Cerca

Debito greco

I tre motivi per cui Tsipras ha ragione e Merkel torto

I tre motivi per cui Tsipras ha ragione e Merkel torto

Il 30 giugno si vedrà se la Grecia sarà riuscita a trovare i fondi per ripagare la rata al Fondo momentario internazionale. Dopodichè, già dal giorno successivo, si inizierà a negoziaare il successivo programma di aiuti europeo e la successiva tranche del Fmi. Come scrive oggi Il Corriere della Sera è evidente che non sarà un altro programma strutturato sui 4 anni con verifiche periodiche ogni tre mesi a far uscire Atene dalle cattive acque in cui versa. E questo è il primo dei tre erroti commessi, sempre secondo il Corriere, dalla Troika: non prevedere un programma a 10 anni che consista nella trasformazione dell'economia greca, oggi basata su esportazioni che per il 40% sono materie prime, e quindi non in grado di competere coi sistemi avanzati. Il secondo errore è quello delle verifiche trimestrali, al quale sarebbe preferibile un lavoro costante di assistenza teecnica che non crei l'ansia di aver dimostrato qualcosa. Il terzo errore è quello del "debito pregresso": il Fmi può finanziare un prograamma di aiuti solo se l'analisi tecnica dimostra che il debito è sostenibile, altrimenti chiede una ristrutturazione. Poichè il debito verso il Fmi non può essere ristrutturato, rimane quello degli Europei.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog