Cerca

Tasse

Imu e Tasi, dalla destinazione ai mesi di possesso: a cosa dovete fare attenzione

Imu e Tasi, dalla destinazione ai mesi di possesso: a cosa dovete fare attenzione

A breve scadrà il primo appuntamento degli italiani con le tasse sulla casa. Il 16 giugno proprietari e inquilini dovranno infatti aver pagato la prima rata di Tasi e Imu, versamenti che porteranno nelle casse dei Comuni circa 2,3 miliardi di euro. Le tasse andranno pagate applicando le detrazioni e le aliquote dell’anno precedente, calcolando la metà di quanto versato l’anno scorso. Tutto semplice fino a qui, ma in realtà ci sono delle insidie nascoste. Fra queste, come scrive il Sole 24 Ore, ci sono la destinazione dell'immobile ad altro uso rispetto all' anno precedente, l'acquisto o la vendita del fabbricato in corso d'anno e l'attribuzione di una nuova rendita catastale.

Tasi – Nel caso della Tasi la prima variabile è la diversa destinazione dell'immobile rispetto all'anno precedente, come ad esempio la trasformazione dell'area da agricola ad edificabile. Se vi doveste trovare in questa situazione occorre prendere le aliquote Imu e Tasi dell'anno scorso considerando la nuova base imponibile (per l'area fabbricabile) o la nuova fattispecie (non più abitazione principale ma seconda casa). Anche nel caso di possesso iniziato o cessato in corso d' anno l' imposta va calcolata su base annuale e poi divisa a metà.

Imu – Bisogna poi chiarire la questione che  riguarda la regola, prevista per l'Imu, dell' imposta calcolata in base ai mesi di possesso, là dove si considera intero il mese durante il quale il possesso si è protratto per almeno quindici giorni. E già qui si possono presentare alcuni problemi nel caso di compravendite effettuate il 15 o il 16 dei mesi con 30 o 31 giorni, con l' effetto paradossale di avere due possessori per almeno 15 giorni e di un mese che vale il doppio. Il rimedio consiste nell’addebitare il mese al soggetto passivo per il quale il possesso si è protratto per il numero maggiore di giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog