Cerca

Jobs act

Arriva l'assegno per trovare lavoro

Sarà introdotto con il Jobs Act l'assegno di ricollocazione per i disoccupati che potrà essere utilizzato, rivela ItaliaOggi, per ottenere assistenza nella ricerca di un posto di lavoro nei centri per l'impiego o in una agenzia privata accreditata. Il "pacchetto" per chi è senza lavoro va dall'affiancamento di un tutor all'eventuale riqualificazione in funzione degli sbocchi professionali offerti dal mercato.

Il servizio è incluso nello schema di decreto legislativo, approvato dal consiglio dei ministri, che istituisce l'Anpal, Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro, e che darà vita al portale unico per la registrazione delle persone in cerca di lavoro. Sarà infatti al portale che occorrerà comunicare, in via telematica, la propria immediata disponibilità a svolgere una attività e a partecipare alle misure di politica attiva concordate con il servizio per l'impiego, acquisendo così lo status di disoccupato.

Chi resta senza lavoro, inoltre, specifica il Corriere della Sera, dovrà essere convocato entro due mesi dai centri per l'impiego. Se non si presenta si vedrà tagliare la Naspi, il nuovo assegno di disoccupazione. Alla prima mancata presentazione la mensilità viene tagliata di un quarto, alla seconda viene sospesa mentre alla terza la prestazione decade: niente più assegno, dunque.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • MarquisPhoenix

    15 Luglio 2015 - 13:01

    Non per essere pignoli ma il portale non esiste: è solo una misura di cui si è discusso e di cui si è venuto a sapere da fonti non ufficiali.

    Report

    Rispondi

  • MarquisPhoenix

    15 Luglio 2015 - 13:01

    Non per essere pignoli ma il portale non esiste: è solo una misura di cui si è discusso e di cui si è venuto a sapere da fonti non ufficiali.

    Report

    Rispondi

  • encol

    13 Giugno 2015 - 06:06

    IL TRUCCO QUAL' E' ?????

    Report

    Rispondi

blog