Cerca

Grexit

Milano, Piazza Affari la peggiore in Europa: crisi greca, in Italia la paura del contagio

Milano, Piazza Affari la peggiore in Europa: crisi greca, in Italia la paura del contagio

Milano è la peggiore tra le piazze europee. Dopo una giornata da subito negativa, Piazza Affari è peggiorata ancora ed è scesa ai minimi di giornata, con l’indice Ftse Mib che ha chiuso in calo del 2,51% a 22.303 punti e l’All Share del 2,57% a 23.778 punti. La paura dei mercati è quella che, qualora la Grecia dovesse davvero fallire, l’Italia potrebbe essere travolta dall'onda d'urto del crac di Atene. Non a caso, a segnare i maggiori passivi sono stati i titoli bancari: la maglia nera è Mps (-4,96%), seguita a stretto giro da Ubi (-4,76%). Pesanti anche Intesa Sanpaolo (-3,63%) e Unicredit (-3,69%). A crollare anche altre blue chips: Fca ha perso il 2,2%, Telecom il 3,84%. Male anche il settore dell’energia (Eni -2,06%, Enel -2,12%) e quello dei beni di lusso (Luxottica - 1,4%, Ferragamo -2,07%).

Paura contagio - A pesare, come detto, è ancora una volta la crisi greca, dopo che nel fine settimana è fallito il negoziato tra Atene i creditori internazionali e l’ipotesi “Grexit” non è mai stata così concreta. La Commissione Europea ha sottolineato che qualche progresso è stato compiuto, ma resta una distanza significativa tra le proposte della Grecia e quelle del trio Bce – Fmi - Commissione. Una frenata che arriva a pochi giorni dall’Eurogruppo di giovedì 18 giugno, a questo punto l’ultima spiaggia per Atene prima del 30 giugno, termine in cui scade l’attuale programma di salvataggio e il rimborso di 1,6 miliardi di euro di prestiti al Fondo monetario internazionale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog