Cerca

Scenario da incubo

Grecia, cosa accade se esce dall'euro: bancomat chiusi, inflazione alle stelle, miseria e pioggia di tasse

Grecia, cosa accade se esce dall'euro: bancomat chiusi, inflazione alle stelle, miseria e pioggia di tasse

La Grecia è sull'orlo del baratro. Ma cosa accadrà in caso di default e abbandono della moneta unica? Una risposta ha provato a darla Repubblica. Si parte dalla corsa agli sportelli bancomat e dal probabile blocco dei conti correnti e del movimento dei capitali, così come accadde a Cipro. Dunque si opererebbe la conversione dall'euro alla dracma di tutti i contati, i depositi, i crediti, i debiti e le pensioni. La dracma subirebbe una pesante svalutazione, stimata tra il 40 e il 70 per cento (così come si svaluterebbero i risparmi dei greci). Come conseguenza, l'export avrebbe un forte impulso, controbilanciato però dal pesantissimo (quasi insostenibile) aumento dei conti dell'import, una fattispecie che farebbe crollare la Grecia in una spirale di disperazione economica. Di conseguenza, schizzerebbe l'inflazione: si stima del 20 per cento. Per contrappasso, crollerebbe il potere d'acquisto delle famiglie, con conseguente recessione e disoccupazione. Atene, inoltre, non potrebbe accedere più a prestiti internazionali, se non a tassi altissimi, insostenibili. Per far cassa, dunque, il Tesoro sarebbe costretto a nuove tasse o a un nuovo impietoso piano di tagli della spesa pubblica. Sempre da un punto di vista bancario, gli istituti ellenici non avrebbero più accesso alla Bce. N deriverebbe una violenta crisi bancaria, con svalutazione degli attivi. In questo contesto, conclude Repubblica, non potrebbe essere esclusa una nazionalizzazione delle banche. Uno scenario da incubo, in tutto e per tutto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Chry

    28 Giugno 2015 - 10:10

    Dove sono i premi Nobel di libero che dicevano sarebbe stato un bene uscite dall'euro????

    Report

    Rispondi

  • claudiocecca

    27 Giugno 2015 - 01:01

    Secondo me punteranno tutto sul turismo tanto da affondare per il peso dei ruristi sul territorio. Mare, vento, sole faranno decollare le energie rinnovabili e gli ellenici ci mostreranno che vivere senza euro e liberi di decidere il proprio futuro si puo. Vivere in maniera sostenibile.

    Report

    Rispondi

  • infobbdream@gmail.com

    infobbdream

    19 Giugno 2015 - 20:08

    dai debiti non si scappa e fra 100 anni se non pagati sono ancora li , da un fallimento si rinasce ed entro 5-10 anni al massimo si può essere più forti e senza debiti, vedi islanda 2008, usci dall'euro perché fallita, oggi stanno meglio di prima e non hanno debiti. non tutto viene per nuocere, dovremmo imparare dalla grecia e soprattuto dall'islanda dovremmo imparare tutti.

    Report

    Rispondi

  • mobydik

    18 Giugno 2015 - 13:01

    datemi una buona ragione per convincermi sulla Bontà di questa Europa fatta di burocrati intoccabili e rapaci, vecchi catarrosi, ipocondriaci, sclerotici, che stanno provocando una Guerra che sarà peggiore delle precedenti. C'è un solo motivo , uno solo, per cui 500 milioni di cittadini definiti Europei, abbiano avuto benefici immediati ? Cosa dicono Prodi e Napolitano ?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog