Cerca

Conto salato

"Gas e luce, tassa caricata sui clienti"
L'Autorithy accusa i gestori dell'energia

Per recuperare i versamenti della Robin Tax le aziende hanno traslato il costo sui clienti. Ma la legge lo vieta. Ora è scontro

"Gas e luce, tassa caricata sui clienti"
L'Autorithy accusa i gestori dell'energia

Le aziende che operano nel settore energetico in Italia avrebbero scaricato sulle bollette degli utenti una spesa non dovuta di circa 1,6 miliardi di euro. Al centro del rincaro non dovuto ci sarebbe la Robin Tax pagata dalle aziende del settore energetico. L’addizionale Ires a carico delle imprese energetiche dal giugno del 2008, che non può essere caricata sui consumatori, e quindi né in bolletta né, per esempio, sulla benzina o il gasolio. La legge vieta infatti esplicitamente alle imprese “di traslare l’onere della maggiorazione d’imposta sui prezzi al consumo” a affida proprio all’Autorità per l’energia elettrica e il gas il compito di vigilare “sulla puntuale osservanza della disposizione”. 

I numeri - A sollevare il caso inffati è stata l'Autorità per l'energia che in una nota ha sottolineato il rincaro illegittimo. Nel corso dell’attività di vigilanza svolta lo scorso anno sui dati relativi al 2010, infatti, l’Autorità ha trovato 199 operatori (sui 476 totali), di cui 105 appartenenti al settore dell’energia elettrica e gas e 94 a quello petrolifero, in cui “è stata riscontrata una variazione positiva del margine di contribuzione semestrale riconducibile, almeno in parte, alla dinamica dei prezzi”. Per l’Autorità “è ragionevole supporre che, a seguito dell’introduzione dell’addizionale Ires, gli operatori recuperino la redditività sottratta dal maggior onere fiscale, aumentando il differenziale tra i prezzi di acquisto e i prezzi di vendita”.il sospetto è che venga infranto proprio il divieto di traslazione, con il quale si comporta “uno svantaggio economico per i consumatori finali”. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lena2439

    12 Febbraio 2013 - 13:01

    Buongiorno! Siamo sempre noi, consumatori finali, che risolviamo i problemi di chi ci dovrebbe governare ed invece ci manipola a piacer loro: da voi vorrei sapere come posso controllare la bolletta così complicata che ricevo e regolarmente pago. Mi piacerebbe sapere con quale dicitura viene specificata questa tassa e da quando è stata applicata. chi mi può aiutare ? grazie grazie !!

    Report

    Rispondi

  • mcaglioni

    10 Febbraio 2013 - 23:11

    Ma vogliamo smetterla di usare termini impropri? Proprio voi giornalisti fate questi errori? Solo in Italia i ladri vengono chiamti "furbetti"!!! E solo in Italia (tra i paesi civilizzati) iladri non vanno in galera. VERGOGNATEVI!!!!!

    Report

    Rispondi

  • massimo1954

    10 Febbraio 2013 - 21:09

    Se èper questo,Chicco Testa di...è stato anche "verde" e poi,presidente ENEL che non mi risulta che produca energia con fonti rinnovabili.Sono quei politici,che vanno bene per tutte le stagioni perchè gli italiani,hanno la memoria corta quando si tratta di andare a votare.

    Report

    Rispondi

  • babbone

    10 Febbraio 2013 - 18:06

    Solamente la rivoluzione ci può salvare.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog