Cerca

Il centauro se ne va

Grecia, Yanis Varoufakis si dimette dal ministero delle Finanze: "Passo indietro per favorire Alexis Tsipras nei negoziati"

Yanis Varoufakis

L'agnello sacrificale Yanis Varoufakis. Di primissima mattina, dopo il trionfo del "no" al referendum greco, ovvero poco dopo il suo trionfo (una vittoria, che però, potrebbe rivelarsi la proverbiale vittoria di Pirro), annuncia il passo indietro. La notizia viaggia su Twitter, dove ha cinguettato: "Minister No More!" (non più ministro, ndr). Successivamente, in un post sul suo blog, spiega che lascerà a brevissimo l'incarico ministeriale per consentire al primo ministro, Alexis Tsipras, di trovare più facilmente un accordo con i creditori. Si auto-sacrifica, dunque, per favorire una ripresa delle trattative con le autorità di Bruxelles: con lui di mezzo, per certo, le resistenze del blocco europeo pro-austerity, sarebbero state ancor più dure da scalfire. "Subito dopo l'annuncio dei risultati del referendum - prosegue il titolare delle Finanze -, sono stato informato di una certa preferenza di alcuni membri dell'Europgruppo e di partner assortiti per una mia...assenza dai loro vertici, un'idea che il primo ministro ha giudicato potenzialmente utile per consentirgli di raggiungere un'intesa. Per questa ragione - conclude Varoufakis -, oggi lascio il ministro delle Finanze". Infine, Yanis sottolinea: "Considero mio dovere aiutare Alexis Tsipras a sfruttare come ritiene opportuno il capitale che il popolo greco ci ha garantito con il reerendum di ieri e porterà con orgoglio il disgusto dei creditori".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aldo delli carri

    06 Luglio 2015 - 18:06

    grande uomo e grande politico, a missione compiuta non è voluto essere di intralcio a nessuna prospettiva di trattativa...noi non siamo abituati a tanta onestà intellettuale, abbiamo in parlamento, sia italiano che europa , dei grandi ciuccci, ignoranti, presuntuosi e legati solamente al conto in banca...

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    06 Luglio 2015 - 15:03

    Nessuno lo rimpiangerà.... RIP !!!

    Report

    Rispondi

  • pacerusso

    06 Luglio 2015 - 12:12

    Bravo Tsipras.....i nostri politici sono incapaci. Questo politico ha dimostrato grande coraggio e bene per il suo popolo. Renzi e Padovan dovrebbero prendere esempio dalla Grecia.....vanno in giro per l'Europa e non mostrano nessun interesse a favore del popolo italiano....che fra poco sarà ridotto alla fame peggio della Grecia. Usciamo da questo sistema...... viva la Grecia Democrtaica e libera.

    Report

    Rispondi

  • babbone

    06 Luglio 2015 - 10:10

    Buttate giù dal trono la culona e tutti i suoi adepti lecchini.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog