Cerca

Grexit

L'Europa senza Grecia: ecco come sarà

L'Europa senza Grecia: ecco come sarà

Meno debito, ma anche meno olio d'oliva, meno ortodossi, ma soprattutto meno spiagge: così sarà l'Europa senza la Grecia. Nel pieno del rischio default ovviamente si tende sempre a ragionare sull'impatto finanziario e macroeconomico di una Grexit, che è quello più rilevante, tuttavia un'Eurolandia senza Atene cambierebbe anche i suoi connotati sociologici, religiosi e geografici.

Economia - Se la Grecia uscisse dal club della moneta unica, secondo il Wall Street Journal, la zona euro perderebbe l'1,8% della produzione economica, ma vedrebbe aumentare il pil procapite dell'1,5%. Il debito pubblico complessivo della zona euro calerebbe del 3,4%, quello privato dello 0,9%.

Popolazione - La zona euro avrebbe il 3,2% di cittadini in meno, ma in media più giovani con un'età media di 39 anni, contro i 42 della Grecia.

Difesa - La Grecia è al settimo posto tra i 19 paesi dell'Euro per spesa militare, una Grexit comporterebbe, sulla base dei dati 2014, un rialzo della spesa militare annua pro capite dello 0,4%.

Religione e matrimoni - Paese essenzialmente ortodosso, senza la componente ellenica la zona euro perderebbe l'84% dei suoi cristiani ortodossi. Calo inoltre del 4,1% dei matrimoni e del 2% dei divorzi se Atene lasciasse l'Unione monetaria.

Costa - Senza la Grecia la zona euro perderebbe solo il 4,6% della sua superficie attuale ma avrebbe il 31,3% di coste in meno incluse le circa 2mila isole elleniche. Non solo. La zona euro senza Atene sarebbe anche un più bassa di oggi: 157 metri in meno, un valore su cui incidono anche i quasi 3mila metri di altitudine del mitico Monte Olimpo.

Fumatori - Sarebbe anche un'Europa più salutista con il 4,8% fumatori in meno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog