Cerca

Circoletto rosso

Mario Monti dopo il referendum greco: "Temo le conseguenze delle elezioni spagnole di novembre"

Mario Monti

Mister Europa, alias Mario Monti, pontifica e spiega che l'Europa non ha futuro. "Ormai la frittata è fatta: il referendum greco è stato una mossa tattica e cinica che non porterà benefici al paese governato da Tsipras ma è un precedente che potrà essere cavalcato dalle forze populiste che stanno emergendo in Europa. Sono convinto - aggiunge - che già a novembre, quando si voterà in Spagna, i partiti che si ispirano a quel modello politico potranno riservare sorprese problematiche per l’Europa".

Profezia su Tsipras - L'ex premier, intervistato da Il Foglio, aggiunge: "La vittoria del no, pur avendo rafforzato Tsipras sul piano interno, non l’ha affatto rafforzato nel negoziato con l’Europa. Questa - aggiunge Monti - sarà probabilmente più dura e rigorosa, non solo per evitare che appaia premiato chi ha violato i principi di lealtà e collaborazione tra partner, pur nelle divergenze di interessi, ma anche per evitare che il modello greco possa essere esportato".

Sul popolo greco - Il Loden continua: "E non capisco davvero tutti quei commentatori che in queste ore stanno descrivendo Tsipras come se fosse un moderno eroe della democrazia. Vogliamo parlare davvero di cosa è stato questo referendum? Nelle interviste che ho rilasciato ai media greci prima di domenica non ho mai espresso, al contrario di molte personalità europee e italiane, consigli di voto perché il popolo greco ha sempre dimostrato un convinto e maturo attaccamento all’Euro". Il bocconiano continua nella sua intemerata: "Ho solo detto quali sarebbero state, a mio parere, le conseguenze di una vittoria del sì o del no. E quelle del no, come l’indebolimento della forza contrattuale della Grecia nel negoziato, si stanno verificando".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vito16.ruggiero

    19 Luglio 2015 - 19:07

    Libero di nome ma non di fatto, come al solito usa l'italiano a suo modo, ovvero:dispregiativo. Monti, non pontifica, se mai cerca di spiegare a voi ignoranti, l'essenza delle cose. Ma voi oltre ai ricatti e gli attacchi personali non sapete fare. Io vi toglierei la patente di giornalisti, se mai qualcuno ve l'abbia data.

    Report

    Rispondi

  • encol

    11 Luglio 2015 - 07:07

    Era già passato alla storia per uno che vedeva luci in fondo ai tunnel : Ma sempre di lunedì non ci è dato sapere che si fumasse la domenica.

    Report

    Rispondi

  • ZAEN1001

    10 Luglio 2015 - 14:02

    Ma perché si consente di parlare ancora a questo demente e arrogante incapace? E' la vergogna del mondo accademico, uno dei peggiori esempi dei rappresentanti delle istituzioni europee, infine un delinquente ladro e codardo, che ha mandato in rovina l'Italia arricchendosi personalmente grazie al suo complice Napolitano

    Report

    Rispondi

  • santo.risina

    10 Luglio 2015 - 07:07

    Questo tizio dovrebbe andare a nascondersi ........ E invece ancora parla! .

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog