Cerca

Terrore ellenico

Grecia, corsa ai passaporti: le banche non aprono più

Grecia, corsa ai passaporti: le banche non aprono più

Sono in aumento ad Atene le domande di passaporti da parte dei cittadini preoccupati per la possibilità di un’uscita del Paese dall’euro. Secondo quanto riporta il quotidiano «Kathimerini», si tratta di un'indicazione, che dura ormai dal lunedi' dopo il referendum popolare vinto dai «no» al piano europeo, della volontà di molti cittadini a lasciare il Paese nel caso di una Grexit. Nella sola area di Atene, secondo quanto indicato dall'Autorità di polizia competente, sono state presentate ieri 1.580 domande di rilascio, in aumento di oltre il 50% rispetto a un anno prima e contro una media normale di 600 domande al giorno in questo periodo dell’anno.

Le banche greche, nel frattempo, fanno sapere di avere abbastanza liquidità negli sportelli bancomat per garantire il servizio di prelievo fino a lunedì. Comunque andrà, tuttavia, alcune grandi banche elleniche potrebbero essere costrette a chiudere ed essere assorbite da istituti di maggiori dimensioni, nella ristrutturazione del settore che seguirebbe un salvataggio del Paese. Quattro banche (National Bank of Greece, Eurobank, Piraeus, Alpha Bank) potrebbero essere ridotte a due, misura che certamente troverà opposizione ad Atene. Ma, dicono da Bruxelles, «con l’economia in rovina, c’è bisogno di ripartire».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog