Cerca

Allarme rosso

Yanis Varoufakis: "Wolfgang Schaeuble vuole imporre la Troika all'Italia"

Yanis Varoufakis

Dopo la (teorica) uscita di scena, dopo le dimissioni post-referendarie, Yanis Varoufakis, un giorno sì e l'altro pure, rilascia interviste esplosive, dove bastona gli eterni nemici del fronte rigorista europeo e dove avverte il resto del Continente di ciò che potrebbe accadere. E il profetico Yanis, in un'intervista a Repubblica, tratteggia uno scenario assai fosco. Si parte dalla sua Grecia, quella Grecia che avrebbe voluto portare fuori dall'euro, seguendo una strada che però, in definitiva, il premier Alexis Tsipras gli ha ostruito: "Temo che Grexit - spiega Varoufakis - sia inevitabile, servirà a incutere la paura necessaria per forzare il consenso di Italia, Spagna e Francia". Già, per l'ex ministro centauro anche noi siamo nel mirino. Un segreto di Pulcinella, non fosse però che Yanis, sul nostro conto, aggiunge particolari preoccupanti, probabilmente altrettanto immaginabili ma non per questo meno gravi.

Piano-Schaeuble - "C'è un piano sul tavolo, ed è già avviato. Schaeuble (il falco rigorista, ministro delle Finanze di Berlino, ndr) vuole mettere da parte la Commissione e creare una sorta di super-commissario fiscale dotato dell'autorità di abbattere le prerogative nazionali, anche nei Paesi che non rientrano nel programma. Sarebbe un modo per assoggettarli tutti al programma - sottolinea Varoufakis -. Il piano di Schaeuble è di imporre dovunque la Troika: a Madrid, a Roma, ma soprattutto a Parigi". La minaccia tedesca, secondo Yanis, è concreta: Berlino vuole commissariare definitivamente il nostro Paese, prenderne il controllo, calpestare ancor di più la nostra sovranità, al pari di quella spagnola e, in primis, francese. "Questa non è l'Europa di Schmidt e Giscard - chiosa Varoufakis -: la loro idea non era punire una nazione per intimorirne le altre", conclude.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Anna 17

    Anna 17

    14 Agosto 2015 - 13:01

    Ma questa sopravvalutata nullità ancora parla??? Questo stupido arrogante non è stato in grado di fare nulla se non insultare i suoi creditori fino a farsi dimettere. Personaggio insulso ed inutile ora sparge sterco a destra e manca. Trovi il sistema per rendere quanto gli hanno dato, o pensa che un demente simile con tutti i suoi compaesani, debbano essere mantenuti a vita.

    Report

    Rispondi

  • seve

    13 Agosto 2015 - 11:11

    Veniamone fuori il più presto possibile ,poi sarà tardi e saremo troppo poveri per farlo. Con i tedeschi non c'è mai stato niente di buono da spartire . Mussolini che non aveva più i consigli di D'Annunzio morto nel 1938 avete visto che fine ha fatto. VENIAMONE FUORI.

    Report

    Rispondi

  • infobbdream@gmail.com

    infobbdream

    12 Agosto 2015 - 17:05

    noi abbiamo un osso nella manica, MISTE BIN alias renzi, che se la merkel vole umiliarci calpestaci scriditarci, lui dirà a mo di duceFERMMMA, io ho la prelazione sul popolo italiota che manco ma votato.

    Report

    Rispondi

  • parigiro

    12 Agosto 2015 - 17:05

    Questo cazzone bastava vederlo arrivava scamiciato col passo aho so' 'r mejo e a malapena sapeva mettere due numeri in colonna ancora parla ?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog