Cerca

La fusione

Wind e 3 Italia creano un nuovo colosso della telefonia mobile

Fusione Wind e Tre

Gli operatori di telefonia mobile Wind e 3 Italia si fonderanno in un'unica società. Una joint venture che permetterà ai due soggetti di risparmiare almeno 5 miliardi di euro, rappresentando nel mercato italiano un colosso del settore. La notizia era trapelata per pochi istanti sul sito di Vimpelcom, il gruppo russo che controlla Wind in una postilla al comunicato sui dati trimestrali. Pochi minuti sufficienti perché la notizia si diffondesse, fino alla conferma in conference call da parte di Wind da parte del ceo di Wimpelcom, Jean Yves Charlie: "Siamo in trattative avanzate con Hutchinson Whampoa (H3G) per fondere le nostre operazioni in Italia. A questo punto - ha aggiunto il manager - non abbiamo altri commenti da aggiungere. A guidare la nuova società sarà Maximo Ibarra, oggi amministratore delegato di Wind.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog