Cerca

Gli emiri padroni dell'isola

Il Qatar trova un mare di metano sotto la Sardegna

Il Qatar trova un mare di metano sotto la Sardegna

Si sa che gli arabi, per petrolio e gas, hanno fiuto. D'Altra parte, hanno costruito le loro fortune proprio dall'estrazione degli idrocarburi. Così, quando si sono interessati alla Sardegna, di fatto comprandosi la Costa Smeralda e investendo nel nuovo ospedale di Olbia, gli emiri del Qatar hanno chiesto di poter approfondire le trivellazioni nel sottosuolo dell'isola a caccia di metano. Il Qatar ha chiesto a una multinazionale (la Riverstone, specialista in investimenti nel settore energetico) di proseguire le ricerche di gas sardo iniziate a suo tempo dall' Eni negli anni '60, proseguite dalla ormai scomparsa Progemisa e dalla Saras della famiglia Moratti. E il risultato pare sia clamoroso e prima delle vacanze estive è stato comunicato con un apposito dossier al premier Matteo Renzi. Il succo del dossier è stato fatto avere anche al presidente della Regione Sardegna, Francesco Pigliaru. Che il 27 agosto ha avuto a Olbia una riunione con Abdullah Mohamed Bin Saud Al Thani, zio dell' emiro del Qatar.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • esasperata49

    17 Novembre 2016 - 11:11

    chissà se queste trivellazioni le avessero fatte una azienda italiana, i verdi,gli ecologisti, i no-triv, si sarebbero incatenati alle trivelle, avrebbero fatto barricate.....ma si sa lo fa una società straniera e allora tutti zitti e a cuccia.....che schifo che è diventata l'italia ......

    Report

    Rispondi

  • esasperata49

    17 Novembre 2016 - 11:11

    chissà se queste trivellazioni le avessero fatte una azienda italiana, i verdi,gli ecologisti, i no-triv, si sarebbero incatenati alle trivelle, avrebbero fatto barricate.....ma si sa lo fa una società straniera e allora tutti zitti e a cuccia.....che schifo che è diventata l'italia ......

    Report

    Rispondi

  • burago426

    12 Settembre 2015 - 16:04

    il sottosuolo non dovrebbe appartenere al proprietario della terra, ma allo Stato.

    Report

    Rispondi

    • eden

      12 Ottobre 2015 - 13:01

      Il sottosuolo è dello Stato x la legge italiana, quindi gli arabi non hanno alcun diritto, poi, abbiamo l'Eni che va in giro a x il mondo cercare giacimenti di gas e petrolio, non li cerca in Italia e non lo estrae??? Qui che qualcosa di poco chiaro, scommetto che c'è un giro colossale di tangenti x i partiti al potere. Non dobbiamo solo pagare le tasse e tacere.

      Report

      Rispondi

  • Vittori0

    05 Settembre 2015 - 16:04

    ..se è vera, è sempre una buona notizia!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog