Cerca

I conti non tornano

Tasse sulla casa, il ministro Padoan: "Via la Tasi per gli inquilini in affitto"

Tasse sulla casa, il ministro Padoan:

Si fa presto a dire "aboliamo le tasse sulla prima casa". La promessa di Matteo Renzi nasconde infatti una insidia non da poco: la Tasi a carico degli inquilini in affitto, che ad oggi concorrono con una quota dal 10 al 30% stabilita dai singoli Comuni al conto totale a carico del proprietario dell'immobile. Il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan ha assicurato che la Tasi "verrà eliminata sia per i possessori sia per i detentori dell'immobile, evitando disparità tra i contribuenti". Il rischio, però, è che i proprietari si vedano caricati di un onere aggiuntivo, in quanto la casa data in affitto per loro è seconda casa. L'obiettivo dunque è disinnescare l'aumento della pressione fiscale sui proprietari di più immobili.

Caccia al tesoretto - Tradotto: serviranno più dei 3,5 miliardi di euro stimati in un primo momento per l'abolizione della Tasi e forse anche per questo il ministro dell'Economia ha ribadito l'impossibilità di porre mano alla riforma Fornero sulle pensioni perché costerebbe troppo alle casse del Tesoro. Il tesoretto, secondo gli studi del governo, potrebbe arrivare dalle stime al rialzo sul Pil (da 0,7 a 0,9% nel 2015, da 1,4% a 1,6% nel 2016), smentite però dall'Ocse, che fissa il rialzo nel 2016 all'1,3 per cento

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • encol

    19 Settembre 2015 - 07:07

    Povero Padoan non sa più da che parte voltarsi . Per restare incollato ad una poltrona ha perso faccia e dignità, davvero un poveraccio.

    Report

    Rispondi

  • gcura42

    17 Settembre 2015 - 13:01

    Sono semplicemente dei personaggi squallidi e privi di dignita'.Ogni giorno abbassano li,ma e' solo fantasia,ma di concreto domani ti aumantano la' ,ma con concretezza.Vergognatevi !

    Report

    Rispondi

  • GiulianaBaudone

    17 Settembre 2015 - 11:11

    Basta essere presi in giro da questi personaggi privi di dignità. Vergognoso continuare a credere alle false promesse e vergognoso continuare ad ascoltarli. Se ci fosse un referendum sul gradimento di Renzi ....si potrebbe ridere. Il problema serio è che non abbiamo personaggi sul fronte avverso.

    Report

    Rispondi

  • eziocanti

    17 Settembre 2015 - 11:11

    Ma ci sarà veramente qualche allocco che pensa ad una diminuzione delle tasse da parte di questo governo di pagliacci, che vive di sola politica alle spalle dei contribuenti ? I comunisti sanno solo governare aumentandole le tasse ed affamando il popolo....non lo dico io, lo dice la storia ! Pensateci, babbei trinariciuti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog