Cerca

Terremoto sul mercato

Volkswagen e scandalo diesel l'annuncio: "11 milioni di auto coinvolte. Ci saranno conseguenze sul personale". L'ad Winterkorn rischia

Volkswagen e scandalo diesel l'annuncio:

Sono 11 milioni i veicoli Volkswagen nel mondo coinvolti nello scandalo dei motori diesel. Lo riferisce il gruppo automobilistico, aumentando così i timori che il "trucchetto" anti-inquinamento sia stato applicato non solo negli Stati Uniti, dove il caso è scoppiato e porterà al ritiro di 500mila auto e, probabilmente, a una maxi-multa da 18 miliardi

Tesoretto da parte - Proprio per questo il colosso tedesco, che vede la sua leadership mondiale messa a rischio da Toyota e General Motors, ha annunciato che accantonerà 6,5 miliardi di euro nel terzo trimestre, per finanziare le misure necessarie a recuperare la fiducia dei clienti. Inoltre il gruppo rivedrà l'obiettivo di utile per l'esercizio in corso dello stesso ammontare. 

Rotoleranno teste - "Sono sicuro che ci saranno, alla fine, conseguenze sul personale, non c'è dubbio", è il commento del membro del consiglio di sorveglianza di Volkswagen, Olaf Lies, parlando alla radio tedesca Deutschlandfunk. Mentre le azioni della casa automobilistica sono scese questa mattina a un nuovo minimo in 3 anni, dopo il tonfo di ieri di circa il 19%, il consiglio di sorveglianza di Vw è stato convocato per domani, mercoledì 23 settembre, per una riunione straordinaria che vede la crisi del gruppo all'ordine del giorno.

L'ad Winterkorn cacciato? - Il board completo si vedrà venerdì, teoricamente per rinnovare il mandato dell’amministratore delegato, Martin Winterkorn, fino alla fine del 2018. Alcuni analisti suggeriscono tuttavia che Winterkorn, che ha di recente vinto una lotta al vertice di Vw con l'estromissione del presidente di lunga data Ferdinand Piech, dovrà dimettersi per lo scandalo. Secondo Arndt Ellinghorst, analista di Evercore Isi, Winterkorn "deve dimettersi immediatamente" perché "o sapeva del procedimento negli Stati Uniti o non gli è stato segnalato e si dovrebbe chiedere il motivo". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • campusvolley

    22 Settembre 2015 - 15:03

    ...e le MIE perdite in borsa ???

    Report

    Rispondi

  • fofetto

    22 Settembre 2015 - 15:03

    Ho posseduto AUDI (cesso inimmaginabile, però rifinita bene), MB (ecco perchè ci fanno i carri funebri), OPEL (ma scherziamo?) e beh ho iniziato con FIAT sto finendo (spero tra 30 anni) con FiIAT. E nella mia vita stimo di aver percorso circa 1,5 - 1,8 milioni di Km. A proposito L'AUDI mi ha lasciato letteralmente a piedi 5 volte: incredibile!

    Report

    Rispondi

    • lallo11

      22 Settembre 2015 - 19:07

      e Ford Fiesta? meglio la bicicletta!

      Report

      Rispondi

  • Fabius Maximus

    22 Settembre 2015 - 14:02

    Vedo che qui si fa un tutt'uno del disgusto comprensibile contro la Germania Merkeliana e bachettatrice con il mercato automobilistico e le sue spietate concorrenze. Per il resto non ho mai comprato automobili diesel e li odio. Vado subito a vedere se mi fanno qualche sconto su una volkswagen a benzina.

    Report

    Rispondi

  • tontolomeo baschetti

    22 Settembre 2015 - 14:02

    Di tutte le dittature (evidenti e non) solo la più forte sopravvive. Il capitalismo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog