Cerca

Dieselgate

Volkswagen, cosa fare se avete un'auto taroccata: le domande e le risposte

Volkswagen, cosa fare se avete un'auto taroccata: le domande e le risposte

Lo scandalo Volkswagen è diventato ormai di proporzioni mondiali. Ma cosa deve fare chi guida un'auto diesel del gruppo (che comprende i anche i marchi Audi, Seat, Skoda e Porsche)? La Stampa ha cercato di chiarire alcuni dubbi che si pongono i proprietari di questi veicoli, offrendo una risposta alle domande più comuni.

Auto truccate - In caso di auto con il software truccato, sarà direttamente la casa a richiamarle. Il problema riguarda le macchine successive al 2009. Il gruppo non ha fatto sapere quali e quanti siano i modelli con motore Ea 189 in Italia.  I modelli diesel venduti nel mondo da Volkswagen sono 11 milioni, di cui 1,5 in Italia.  Di certo il problema non riguarda veicoli precedenti il 2009 e nemmeno i più recenti catalogati Euro 6 che Audi per prima ha messo sul mercato già nel 2011.

Euro 6 - Per sapere se si guida un modello Euro 6  si può guardare la classe ecologica sul libretto, ma è più semplice inserire la targa sul sito il portale dell’automobilista.it. Tutti i nuovi modelli venduti nell’UE sono per legge Euro 6 dal settembre 2014 e dal gennaio 2016 dovranno essere adeguati nelle emissioni anche quelli lanciati sul mercato in precedenza.

I rischi - Se si possiede uno dei modelli incriminati, non si rischiano sanzioni. L'unico rischio è inquinare più di quanto indicato dal costruttore.

Chi è indagato - Al momento l'unico costruttore sotto inchiesta è Volkswagen.

Indennizzi - Le auto incriminate saranno adeguate gratuitamente dalla casa madre. Non sono previsti indennizzi, ma non è escluso che, se il problema toccasse l'Italia, le associazioni dei consumatori avviino delle azioni collettive come già avvenuto negli Usa.

I nuovi modelli - Le Volkswagen nuove diesel non saranno ritirate dal mercato perché sono tutte euro 6, quindi si possono comprare senza rischi.

I parametri - La normativa Ue sulle emissioni è diversa da quella Usa. Non è più severa, infatti mancano i test indipendenti sulle emissioni, in relazione ai parametri fissati. Le emissioni dovranno essere abbattute fino a 95 grammi/km di Co2 entro il 2021.

Nuovi test - L'Associazione europea dei costruttori ha annunciato L’introduzione a breve proprio di test sui consumi e sulle
emissioni in condizioni reali. Attualmente i controlli sono fatti in situazioni ottimali, di velocità e di traffico, che non corrispondono alla realtà quotidiana.

Diesel o benzina, quale inquina di più? - La differenza fra emissione di motori diesel e benzina: Se si prende in considerazione la sola Co 2, l’anidride carbonica, il motore diesel produce emissioni inferiori di circa il 10-15%. Però il gasolio genera una maggiore quantità di ossidi di azoto (NOx) e soprattutto di polveri sottili, che possono essere fino a 1000 volte superiori rispetto a un motore benzina. per questo l'Ue ha reso obbligatorio il filtro antiparticolato con la normativa Euro 5, dall'ottobre 2008.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lallo11

    26 Settembre 2015 - 18:06

    ma gli scribacchini di questo giornale ce l'hanno almeno la licenza di terza media acquisita alle serali? non è la prima volta che scrivono Co2 per indicare la anidride carbonica. Ma non c'è un correttore di bozze in redazione? qualcuno che capisca un minimo di chimica? no eh?

    Report

    Rispondi

  • tontolomeo baschetti

    24 Settembre 2015 - 14:02

    "Cosa fare se avete un'auto taroccata?" Nulla, continua a fare il figo. In fondo l'hai solo preso in culo, che sarà mai.

    Report

    Rispondi

blog