Cerca

Disastro

Finmeccanica, l'India non paga gli elicotteri
Fitch minaccia il declassamento, l'azienda ora rischia la crisi

Finmeccanica, l'India non paga gli elicotteri
Fitch minaccia il declassamento, l'azienda ora rischia la crisi
Il governo indiano si è fatto inviare le carte dell’inchiesta di Busto Arsizio del pm Eugenio Fusco su Finmeccanica e ha annunciato che valuterà la possibilità di annullare la commessa da 566 milioni per i 12 elicotteri AW101. Insomma gli indiani non ci pagano più. Il tutto per un'inchiesta ancora tutta da dimostrare che come primo effetto ha messo a rischio una delle più grandi aziende del Paese. Ora la commessa può andare ai francesi di Eurocopter che avevano partecipato alla gara. Secondo gli analisti, di questo passo, bastano due mesi ai mercati per distruggere Finmeccanica. Per l'Italia, già provata dalla crisi, sarebbe una perdita dura. 

La società rischia - Le conseguenze peggiori saranno  sul mercato interno, quello italiano. Finmeccanica e Agusta Westland sono indagate penalmente in base alla legge 231 che prevede, come pena in caso di condanna, il divieto di stipulare contratti con la pubblica amministrazione. Lo Stato, è il principale cliente dell’azienda della difesa. Sempre secondo gli analisti un'ipotesi del genere potrebbe essere devastante. Fitch, l'agenzia di rating internazionale, ha già minacciato di declassare la società italiana. A rischio ci sono anche gli ordini dall'estero. Tra i clienti di Finmeccanica ci sono anche gli Stati Uniti. Finmeccanica controlla anche Drs, fornitore principale di energia del Pentagono. Gli affari che sono in ballo sono vitali per il comparto idustriale italiano. Ma le toghe se ne fregano. 

Alessandro Pansa nuovo ad -  Nel tardo pomeriggio, intanto, è arrivato l'annuncio del nuovo amministratore delegato: Alessandro Pansa. Il cda di Finmeccanica "ha assicurato la piena operatività aziendale deliberando di attribuire - si legge nel comunicato ufficiale - al Dott. Alessandro Pansa anche le attribuzioni e i poteri, in precedenza conferiti all'Ing. Giuseppe Orsi, per la gestione unitaria della Società e del Gruppo". Pansa eserciterà tali poteri con la qualifica di amministratore delegato e direttore generale. Il cda ha anche deliberato di attribuire al consigliere anziano e Lead Independent Director, ammiraglio Guido Venturoni, la carica di vice presidente. 

Giù in Borsa - Come prevedibile, è stata un'altra giornata durissima per il titolo in Borsa. Congelato in asta di volatilità dopo la diffusione della notizia, perde sul finale il 4,08% a 4,23 euro per azione, sui minimi da metà dicembre. Forte il volume degli scambi, con quasi 14,5 milioni di azioni passate di mano a fronte di una media giornaliera di meno di 7 milioni registrata nell'ultimo mese. In giornata Finmeccanica ha oscillato a piazza Affari tra un prezzo massimo di 4,45 euro e un minimo di 4,17 euro. Già ieri il titolo aveva perso il 7,31 per cento. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mark51

    15 Aprile 2014 - 14:02

    piano piano tutte le nostre aziende di valore con l aiuto dei nostri politici magistrati intelligentoni passeranno in mani straniere con tanto di ringrazziamenti .all estero pur di non cedere attivita in mani straniere cambiano le carte in tavola facendo leggi al momento da noi invece viviamo ancora con leggi del 1901 il problema e che i ns politici non hanno tempo per cambiarle

    Report

    Rispondi

  • ciprino

    13 Febbraio 2013 - 22:10

    e poi le rilasceremo regolare fattura! Poi, se ne avrà voglia, se la prenderà con i suoi "militari corrotti". Saluti

    Report

    Rispondi

  • Max1947

    13 Febbraio 2013 - 22:10

    Si, siamo proprio masochisti. Mentre la concorrenza internazionale se la ride, a noi tocca vedere questa bella campagna elettorale, magistralmente, e' il caso di dire, indirizzata dai magistrati dentro e fuori la politica. Pur di avere un posto a tavola stanno affondando questa nostra Italia. Per non parlare del ns. Presidente che dopo aver invocato l'interesse nazionale per il caso MPS non lo vedo cosi' preoccupato per il caso Finmeccanica.

    Report

    Rispondi

  • lobadini

    13 Febbraio 2013 - 21:09

    Una semplice proposta. In Italia abbiamo 10.000 magistrati.....bene a tutti confiscare il TFR e gli stipendi fino a quando non si pagano i 750.000.000 di dollari per gli elicotteri venduti agli Indiani e vengano tolte tutte le scorte e le auto a queste canaglie.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog