Cerca

Il guru

Il miliardario George Soros: "Ecco come l'Italia può salvarsi dalla crisi"

Il miliardario George Soros:

La ripresa economica in Europa accenna a una ripresa secondo George Soros, l'ottantacinquenne tra gli uomini più ricchi al mondo con un fondo da 22 miliardi di dollari. Nel corso di questi giorni a New York incontrerà il premier italiano Matteo Renzi al quale potrebbe suggerire la sua ricetta per accelerare la crescita dell'economia italiana. A cominciare da un cambio di idee sulla gestione del bilancio, non proprio in linea con il rigorismo nordeuropeo: "Serve una politica di bilancio espansiva che sostenga la ripresa - dice Soros in un'intervista al Corriere della sera - Del resto, la soluzione alla crisi migratoria, e persino la soluzione alla crisi ucraina e alla minaccia rappresentata dalla Russia, richiedono che l'Europa faccia degli investimenti seri".

Migranti - Soros ha smesso da tempo di occuparsi del suo fondo Quantum, dedicandosi alle fondazioni che aiutano rifugiati e migranti in Italia, in Grecia e lungo le rotte dei Balcani e in Ungheria. Secondo lui l'Italia e l'Ue dovrebbero investire di più nell'accoglienza ai migranti e rifugiati. Tanta importanza al tema immigrazione ma: "in negativo - chiarisce Soros - perchè la crisi migratoria minaccia di distruggere l'Unione europa. Non dimentichiamo che l'Ue sta vivendo varie crisi allo stesso tempo e questa è solo una di esse". Ma l'ostacolo in Europa rimane la disorganizzazione politica: "Senza una politica realmente europea su questo fronte, il fatto che ogni Paese si muove per proprio conto potrebbe distruggere l'Unione. Di certo ha già distrutto Schengen. E il mercato unico sulla libertà delle merci attraverso le frontiere europee può essere la prossima vittima".

a".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antonimo

    07 Gennaio 2016 - 23:11

    Sosos è uno dei massimi esponenti della finanza criminale che appesta il pianeta, nonché il responsabile delle moltitudini di "migranti" spinti dalle sue Ong verso l'Europa al fine dichiarato della "immigrazione sostitutiva dei popoli europei.

    Report

    Rispondi

  • marzio.tacconi

    29 Settembre 2015 - 14:02

    Non si capisce niente... che c.... pensa dell immigrazione ?

    Report

    Rispondi

  • AG485151

    28 Settembre 2015 - 15:03

    Ce l'abbiamo la politica di bilancio espansiva : quella della spesa pubblica . Somaros .

    Report

    Rispondi

  • brontolo1

    26 Settembre 2015 - 12:12

    questo?è quell'amico dei sinistri che ci è andato a quel servizio nel 1992!

    Report

    Rispondi

blog