Cerca

Finanza

Borsa, i mercati mondiali hanno bruciato 11mila miliardi di dollari negli ultimi tre mesi

Borsa, i mercati mondiali hanno bruciato 11mila miliardi di dollari negli ultimi tre mesi

Le borse globali hanno bruciato 11mila miliardi di dollari negli ultimi tre mesi. Era dal 2011 che non si registrava un trimestre tanto negativo.

Le cause - Secondo gli analisti le concause del periodo nero sono diverse; sottolineano come sulle vendite abbiano influito pesantemente il calo dei prezzi delle commodity,il rallentamento della Cina, la fuga dai paesi emergenti, l’atteso aumento dei tassi di interesse negli Usa e il crollo di Volkswagen.

Le borse oggi - Per oggi, le borse europee sono in recupero, dopo la previsione di Standard & Poor's secondo cui  la Bce raddoppierà il Quantitative easing a 2.400 miliardi di euro. Pesa anche il rialzo dei listini asiatici e in particolare di Tokyo che rimbalza a +2,7%. Volkswagen sale dell’1,8%. Londra avanza del 2,35%. A Milano l’indice Ftse Mib cresce del 2,52%, con Fca a +4%. Francoforte guadagna il 2,63% e Parigi il 2,86%. Madrid avanza del 2,2%. A soffrire più di tutti però la crisi di questo periodo è il settore energia, con il petrolio vicino ai 39 dollari al barile, il minimo registrato dal 2008. Torna però a crescere lo spread tra Btp e Bund, sui 130 punti base. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    30 Settembre 2015 - 23:11

    Espressione impropria: ''bruciare'' Se la Borsa è giù (cioè i prezzi sono bassi) c'è chi compra e aspetta che salgano. Legge di conservazione della massa (Lavoisier): nulla si crea, nulla si distrugge.

    Report

    Rispondi

    • allianz

      01 Ottobre 2015 - 19:07

      Quello è il primo principio della termodinamica che afferma"Nulla si crea e nulla si distrugge".In pratica le devo dare ragione,per il fatto che il denaro viene creato dal nulla,e quindi il suo ragionamento è validissimo..Tecnicamente parlando,il teorema di Clausius dice il contrario,introducendo una grandezza fisica chiamata ENTROPIA,che è costituita dal calore residuo non utilizzabile.

      Report

      Rispondi

  • imahfu

    30 Settembre 2015 - 23:11

    Un buco? Ditelo subito all'ex cav....

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    30 Settembre 2015 - 23:11

    Bhe cosa c'è con lk'euro?> Allora è una mania raccontar palle nel titolo (il solo che leggono i seguaci di Libero)

    Report

    Rispondi

  • roberto19

    roberto19

    30 Settembre 2015 - 19:07

    ... e, per il botto, deve ancora esplodere la bomba dei contratti in "derivati".

    Report

    Rispondi

blog