Cerca

Made in Italy bye bye

Vendita di Grom a Unilever, la versione ufficiale e quella ufficiosa

Vendita di Grom a Unilever, la versione ufficiale e quella ufficiosa

All'indomani della vendita del gelato Grom alla multinazionale Unilever (detentrice di svariati marchi quali Algida, Santa Rosa, Lipton, Dove, Mentadent, Cif ecc), Federico Grom e Guido Martinetti rilasciano un'intervista a Francesco Manacorda de La stampa.

La versione ufficiale - Alla domanda sul perché molte aziende italiane scelgano di andare all'estero, rispondono che hanno influito sulla loro scelta il cuneo fiscale sul costo del lavoro, il trattamento fiscale, la crisi finanziaria e la rigidità del sistema bancario. Non si sbottonano, invece, su quanto hanno guadagnato da questa operazione. Federico afferma che, pur avendo avuto alternative più redditizie, "questa ci è parsa la migliore". Questa risposta sembra una giustificazione per la cessione di un altro marchio del "Made in Italy" a una multinazionale straniera ma, spiega Martinetti: "Il nostro sogno resta quello di portare il gelato italiano nel mondo. Con Unilever accanto sarà più facile farlo perché ci forniranno strumenti finanziari e conoscenze tecniche". I due imprenditori italiani rassicurano i consumatori sul fatto che il loro gelato non cambierà, e annunciano lo sbarco di prodotti confezionati Grom in alcune catene dal 2017.

I rumors - Secondo Dagospia dietro a questa decisione ci sarebbero invece motivi di carattere economico. Innanzitutto la crescita annua di Grom è giudicata "pochino per un'azienda appena nata". Poi "Grom ha generato 1 milione di perdita di esercizio nel 2013 e 2 milioni nel 2014". Problemi economici, costo del lavoro, eccesso di burocrazia: insomma, i gelatai di Renzi smentiscono il premier che proprio in questi giorni sbandiera dati sulla ripresa dell'economia italiana 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • wall

    03 Ottobre 2015 - 14:02

    Sono diventati tutti gelatai...voglia di lavorare saltami addosso! Ormai i prodotti base di tutti i gelati anche per chi ancora è un vero artigiano del gelato è costretto ad utilizzarli...............olio di palma compreso.

    Report

    Rispondi

  • andsimo

    03 Ottobre 2015 - 08:08

    Cadete tutti nella trappola di questo giornaletto, che usa ogni cosa x attaccare Renzi, adesso perfino sul gelato

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    02 Ottobre 2015 - 19:07

    A Trapani il miglior gelato, quello siciliano. Panini al gelato Per fortuna non c'è solo mafia, ma la versione ufficiale è la solita: burocrazia. Gelato alla burrocrazia...

    Report

    Rispondi

  • laura_lodigiani

    02 Ottobre 2015 - 16:04

    tutte e due le ipotesi sono valide , inoltre il gelato è già praticamente industriale e della freschezza artigianale del miglio gelato italiano ha assai poco

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog