Cerca

La retromarcia

Pensioni, Matteo Renzi: "Interverremo solo con numeri chiari"

Pier Carlo Padoan

Modificare il sistema pensionistico è  possibile solo sulla base di numeri chiari. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, a Che tempo che fa, e ha aggiunto: "Senza saggezza, senza numeri chiari si fa danno. Proporremo una soluzione solo quando tutti i numeri saranno chiari". Così, in televisione, il premier annuncia che tutte le ipotesi fatti per l'uscita anticipata, per dare la possibilità ai lavoratori di guadagnare meno in cambio di uno scivolo verso la pensione sono per il momento archiviate. Per mancanza di "coperture". 

Professori universitari - Quello che invece entrerà nella manovra sarà "una misura ad hoc" per facilitare il lavoro dei professori universitari, riportando eventualmente in Italia quelli espatriati all’estero. A 500 di loro, ha assicurato il presidente del Consiglio, sarà dato "un gruzzolo" per portare avanti progetti di ricerca nelle università, "slegandoli dalle dinamiche burocratiche della Pubblica Amministrazione"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • encol

    14 Ottobre 2015 - 09:09

    Banda di BUFFONI inconcludenti - Solo la loro busta paga è proibito toccare.

    Report

    Rispondi

  • Vittori0

    12 Ottobre 2015 - 10:10

    ...non sanno dove e come trovare i soldi necessari..non vogliono eliminare gli sprechi.....per non perdere voti...

    Report

    Rispondi

blog