Cerca

L'ondata di controlli

Arrivano 220mila lettere dal Fisco. Ecco chi (e perché) sarà colpito

Arrivano 220mila lettere dal Fisco. Ecco chi (e perché) sarà colpito

Nelle cassette delle lettere di 220mila italiani stanno per arrivare altrettante lettere dell'Agenzia delle Entrate che ha riscontrato errori e anomalie nell'ultima dichiarazione dei redditi. Frutto del tanto decantato 730 precompilato che sta dimostrando tutte le falle che più volte Libero aveva messo in luce. Secondo il Fisco, almeno 220mila contribuenti avrebbero comunicato una posizione diversa da quella reale. Nel mirino dell'Agenzia delle entrate sono finiti in particolare coloro che non hanno presentato la dichiarazione, pur avendo diverse fonti di reddito da lavoro dipendente o pensione.

La nota - Secondo il Fisco: "Chi riceve la lettera può presentare il modello Unico Persone Fisiche entro il 29 dicembre 2015 (entro 90 giorni dalla scadenza ordinaria del 30 settembre) beneficiando con il ravvedimento operoso di una significativa riduzione delle sanzioni dovute per la tardiva dichiarazione e per gli eventuali versamenti". La ricezione della lettera è una fase preliminare al controllo fiscale, dando così la possibilità al contribuente di rimediare a quello che molto probabilmente è stato solo un errore di compilazione per la dichiarazione dei redditi 2014. Le informazioni per mettere in chiaro la propria posizioni sono presenti sul sito dell'Agenzia delle entrate, nella sezione Uffici entrate, o contattando il numero verde 848.800.444.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • er sola

    19 Ottobre 2015 - 17:05

    Se uno ha presentato ad un commercialista o ad un caf la documentazione giusta e quelli hanno sbagliato, saranno cazzi loro. Non vedo perché quest'agenzia di ladri debba rifarsi sul cittadino innocente.

    Report

    Rispondi

    • gescon

      20 Ottobre 2015 - 07:07

      Leggi bene ! Per chi NON ha presentato. Informati anche perché c'è gente che non ha trovato nel sito dell'agenzia il 730 e così ha pensato che non fosse dovuta alcuna presentazione. Il cazzone sta da un'altra parte. E quello che aveva strombazzato la semplificazione mistificazione come consuetudine. Meditare !!

      Report

      Rispondi

blog