Cerca

Il balzello per la tv di Stato

Canone Rai, come si pagherà: in bolletta rate bimestrali da 16 euro

Canone Rai, si pagherà in sei rate a partire da febbraio

Il canone Rai si pagherà nella bolletta elettrica, come prevede la manovra finanziaria del governo Renzi. Vediamo nel dettaglio le modalità pratiche. Il canone sarà addebitato in sei rate bimestrali. Come la frequenza della bolletta elettrica, sulla quale la voce sarà ben segnalata. L'importo di ogni rata sarà di 16,66 euro ogni 60 giorni: 100 euro totali.

Chi paga - Il canone dovranno pagarlo solo i residenti, quindi proprietari di prima casa o chi abita in affitto e ha trasferito la residenza uscendo dallo stato di famiglia dei genitori. È ancora da capire come avverranno i controlli per evitare possibili evasori o morosi. Sarebbe prevista la possibilità di non pagarlo, inviando un'autocertificazione inviata all’agenzia delle Entrate, se non si possiede un televisore né qualunque altro mezzo di ricezione segnale. Quindi se si ha solo uno smartphone o tablet con connessione di rete aziendale sarebbe teoricamente possibile evitare il pagamento del canone Rai. Ma è un’ipotesi, bisognerà attendere il testo finale

Multe - Confermata l'entità delle sanzioni: 500 euro per chi diventa moroso: cinque volte l’importo base. In ogni caso chi non pagherà la bolletta elettrica potrà teoricamente corrispondere il canone Rai e viceversa.Se invece i consumi elettrici sono legati al Rid bancario, l’addebito viene effettuato direttamente su conto corrente. Inclusi i 16.66 euro in più che compariranno da febbraio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog