Cerca

Cornetta che scotta

Carlo De Benedetti intercettato: "Comprate quelle azioni". E adesso sono guai

Carlo De Benedetti

Una passione per il gioco in Borsa, Carlo De Benedetti, la ha sempre avuta. E lo dimostra anche una recente telefonata, a 80 anni suonati, dell'Ingegnere con Gianluca Bolengo, ad di Intermont sim (società di intermediazione finanziaria indipendente). Siamo a inizio gennaio di quest'anno, quando la vicenda delle popolari era già finita sui media: il governo aveva detto di voler cambiare la legge. E di cambiare la legge se ne parlava da vent'anni, senza però che nulla fosse mai stato fatto.

Ma in questa occasione, qualcosa si sarebbe mosso. E così, ancor prima del Cdm che avrebbe poi approvato il decreto, De Benedetti, come rivela Il Giornale, piazza alcune operazioni in Borsa: ordini per 5 milioni di euro, sulle popolari. L'operazione avviene attraverso Bolengo, e il tutto viene organizzato per telefono. Dunque, il martedì successivo, il Cdm approva il decreto e lo comunica a mercati chiusi. Al telefono, De Benedetti, affermava prima del Cdm di sapere per certo di ciò di cui si rumoreggiava sui mercati: le popolari, presto, anzi prestissimo, verranno trasformate.

Secondo quanto riporta Il Giornale, quel giorno, al telefono, Cdb parlò di fonti istituzionali. Ed è su questo punto, unito al fatto che le informazioni siano state condivise con un operatore di Borsa, che la procura di Roma e il procuratore Pesci dovranno fare chiarezza. Intermonte è già stata perquisita e Bolengo ascoltato in Consob. Già, perché dopo quella telefonata è stata realizzata una significativa plusvalenza, pari a 600mila euro, di cui ha goduto la Romed.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    17 Dicembre 2015 - 18:06

    Se ci sono guai sarà il giudice a intervenire. Al momento non pare.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    17 Dicembre 2015 - 18:06

    Quando un titolo di una banca vacilla ma è ovvio che deve essere salvata per non provocare altri danni all'intero sistema. è da comperare. Se si hanno soldi. Come al solito, i soldi vanno dov e ci sono soldi. Si chiama speculazione . Un amico ha speculato sulle Mediaset in quel momento in calo notevolissimo, perché era ovvio che don Silvio doveva intervenire. Ha guadagnato.

    Report

    Rispondi

  • ramadan

    16 Dicembre 2015 - 16:04

    xbolinastretta : vedo che non c'è nulla da fare tutti i giudici sono i comunisti : a questo punto -seguendo il suo ragionamento : imprenditori tutti ladri ed evasori fiscali impiegati pubblici tutti assenteisti e corrotti, medici tutti ladri perchè omettono di rilasciare ricevute, preti tutti pedofili e così via. generalizzare è sempre scorretto e pericoloso possibile non se ne renda conto ?

    Report

    Rispondi

  • ramadan

    16 Dicembre 2015 - 12:12

    credo sia la "fonte istituzionale " a dover andare in galera. al più de benedetti avrebbe approfittato della notizia. comunque c'è una inchiesta in corso e i giudici appureranno la verità. ah! dimenticavo che j giudici sono tutti comunisti e quindi.....( chi mi chiarisce un dubbio che mi arrovella: ma solo i comunisti riescono a superare i concorsi per accedere in magistratura,gli altri scemi ?)

    Report

    Rispondi

    • m.fontanive9

      17 Dicembre 2015 - 14:02

      ramadan. Non è che gli altri siano tutti scemi come stupidamente sottintendi, è che non sono raccomandati da nessuno. capito mi hai scemolotto ?

      Report

      Rispondi

      • ramadan

        17 Dicembre 2015 - 19:07

        x m.fontanive9 : raccomandati solo quelli che superano i concorsi -tutti rossi ovviamente - questa è una barzelletta: se la mandi alla "domenica del corriere" te la pubblicano e ti danno 1.000 lire

        Report

        Rispondi

      • ramadan

        17 Dicembre 2015 - 18:06

        x m.fontaniv9: solo i comunisti tutti raccomandati ? ma ti rendi conto che questa è una barzelletta da "domenica del corriere" : se gliela mandi te la pubblicano!

        Report

        Rispondi

    • roger1946

      16 Dicembre 2015 - 15:03

      Hai ragione, quand'ero ragazzo volevo fare il giudice, ma un presidente di corte d'appello in pensione mi aveva dissuaso. "Non entrare in magistratura se vuoi mantenerti o..." mi disse. Ho seguito il suo consiglio.

      Report

      Rispondi

    • Bolinastretta

      16 Dicembre 2015 - 14:02

      beata beatitudine dell'uomo inconsapevole (ammesso lei lo sia)!!! Ramadan se la commissione giudicante dei nuovi giudici è composta da giudici.... chi verrà eletto??? dai... dai, dai che ce la fai... vabbè lo dico io: se non il, (diciamo - che fa più fair) "segnalato" da altri giudici o politici o faccendieri di turno che garantiscono la corrente di "pensiero"???? svegliaaa??!!!

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog