Cerca

Legge sul fallimento personale

L'ex signor Marini fa crac... Dopo Valeria ha beffato anche i creditori

L'ex signor Marini fa crac... Dopo Valeria ha beffato anche i creditori

Da un insuccesso all'altro fino al botto finale: uscire dai guai pagando 230mila euro a fronte di un debito che supera i ventuno milioni. Volendo fare i ragionieri diciamo che i creditori verrebbero soddisfatti allo 0,74%. Una bellezza (per il debitore). Protagonista di questo splendido copione è Giovanni Cottone, palermitano, 58 anni, di professione imprenditore, commerciante, mediatore d' affari. Al punto, secondo le cronache rosa, da aver tratto in inganno anche Valeria Marini, la Marylin Monroe de noantri, sposata nel 2013 con un velo della sposa lungo sette metri. Separazione un anno dopo. Una gioia per i giornali rosa. In precedenza si erano occupati di Giovanni Cottone le cronache finanziarie ma anche la cronaca nera a causa di un tentato rapimento organizzato dalla prima moglie. Non perché gelosa di Valeriona (o almeno non risulta). Più probabile l' altra spiegazione: che il sequestro fosse un modo molto persuasivo con cui la signora intendeva farsi dare dei soldi che, diceva, le appartenessero. Ora comunque Giovanni Cottone sta per completare il suo capolavoro: chiudere tutte le pendenze con i creditori versando una mancia. (...)

Leggi l'articolo integrale di Nino Sunseri su Libero in edicola oggi, martedì 22 dicembre

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • boss1

    boss1

    22 Dicembre 2015 - 12:12

    visto che la legge italiana certi personaggi li tutela e protegge, bisogna applicare la legge sociale cioè mazza ferrata braccia e gambe spezzate.

    Report

    Rispondi

blog