Cerca

Pignoramenti

Occhio a banche e governo, così possono toglierti la casa

Occhio a banche e governo, così possono toglierti la casa

Cambieranno le norme sull'esproprio veloce della casa in caso di morosità nel pagamento delle rate del mutuo. A proporre una rivoluzione nei pignoramenti, riporta il Tempo, è il governo con un decreto legislativo sui finanziamenti ipotecari. E' stato infatti trasmesso alla Camera l'atto del governo n. 256 che modifica alcuni punti salienti del testo unico della Finanza. Nel recepire la direttiva europea 2014/17, il provvedimento agevola le vendite forzose degli immobili da parte delle banche cancellando l'articolo 2744 del codice civile, che vieta il cosiddetto "patto commissorio" e cioè "il patto col quale si conviene che, in mancanza del pagamento del credito nel termine fissato, la proprietà della cosa ipotecata o data in pegno passi al creditore".

Le banche potranno quindi impossessarsi dell'immobile e metterlo in vendita per soddisfare il proprio credito qualora il mutuatario sia in ritardo con il pagamento di 7 rate, anche non consecutive. Il decreto dà anche la possibilità alle banche di vendere gli immobili a qualsiasi prezzo pur di recuperare i propri crediti. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • walterprimo

    01 Marzo 2016 - 08:08

    Vale anche anche per i vecchi mutui o per chi accende un nuovo mutuo?

    Report

    Rispondi

  • tafuro_raffaele

    28 Febbraio 2016 - 09:09

    Da operatore finanziario ritengo di dover esprimere tutto il mio rammarico verso questo "ennesimo" decreto anti umanità definibile semplicemente una grande porcata o stupro di massa!!!!!

    Report

    Rispondi

    • ramadan

      29 Febbraio 2016 - 17:05

      per tafuro raffaele : operatore finanziario ??????????????? ma ne è sicuro ?

      Report

      Rispondi

  • ramadan

    27 Febbraio 2016 - 14:02

    commenti da ignoranti semianalfabeti quelli di WALLACE, PRADELLA,DE NONNIS. non hanno capito un cavolo: anche prima di questa DIRETTIVA EUROPEA a chi non pagava le rate di mutuo veniva pignorato e venduto l'immobile ipotecato a garanzia di un mutuo la banca ne aveva tutto il diritto.la nuova normativa AGEVOLA il diritto della banca a soddisfare le sue ragioni di credito, ma non cambia nulla..

    Report

    Rispondi

    • Vittorio19

      01 Marzo 2016 - 09:09

      Non solo: un mutuo da 1000€ è già un signor mutuo. Quindi per 7000€ o meno di credito non riscosso, la banca potrà a suo insindacabile giudizio e senza che il debitore possa opporsi, prenderesi la casa e rivenderla a chi vuole, al prezzo che vuole. In questo nostro splendido paese, potete immaginare che succederà? Gli amici dei funzionari della banca avranno case quasi gratis.

      Report

      Rispondi

    • Vittorio19

      01 Marzo 2016 - 09:09

      Non sono d'accordo. Cambierà tutto: 1. oggi il pignoramento è soggetto ad una procedura giudiziale, quindi il debitore può difendersi e presentare le sue ragioni 2. il patto commissorio oggi illegale sarà semplicemente imposto dalla banca come clausola vessatoria in tutti i contratti. Non potrà essere certo negoziato.

      Report

      Rispondi

    • gescon

      27 Febbraio 2016 - 15:03

      Finanza e fiscalità derivano direttamente e solamente dall'economia. Questa dovrebbe essere garantIta e promossa dalle istituzioni indirizzate dalle norme costituzionali. Così non è, e si assiste all'incapace immobilismo di governi non legittimati che sanno solo mortificare l'economia e bastonare (derubare) il cittadino sovrano spillando soldi per garantirsi poltrone in Italia ed all'estero. Può essere che i commenti non siano destituito di obiettivo fondamento e che l'ignoranza vada cerata e trovata altrove.

      Report

      Rispondi

  • seve

    27 Febbraio 2016 - 12:12

    Ladro lo stato Italiano lo è sempre stato almeno dal 1980 in poi , ma dal 2008 le cose sono notevolmente peggiorate . Peggioreranno sempre più è una brutta situazione.

    Report

    Rispondi

blog