Cerca

Sconfitto il rampollo

Bulldozer-Marchionne spiana Elkann. Il retroscena: come lo ha demolito

John Elkann e Sergio Marchionne

Alla fine vince sempre Sergio Marchionne. Anche nel caso della maxi-fusione tra Repubblica e La Stampa l'ha spuntata lui: Fca, infatti, si libera delle quote nel Corriere della Sera e nel quotidiano torineso. Il gruppo, così come più volte auspicato da Marchionne, torna ad occuparsi esclusivamente di auto, senza dover più correre il rischio di dover contribuire al salvataggio di gruppi editoriali. Addio, insomma, all'incubo dell'aumento di capitale. Il "bulldozer" Marchionne piega anche John Elkann, presidente di Fca che ha sempre avuto ambizioni editoriali. Il rampollo Agnelli viene "spinto" fuori da Corsera e Stampa dopo un braccio di ferro che durava da quasi un anno. Da par suo Jaki Elkann continuerà l'impegno nell'editoria con l'Economist, di cui ha recentemente conquistato la maggioranza nel board.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • criluma

    03 Marzo 2016 - 17:05

    di solito i rampolli e discendenti dell'avvocato si sono sempre eliminati da soli: per incapacità o per disperata solitudine

    Report

    Rispondi

    • Happy1937

      03 Marzo 2016 - 19:07

      Per la verità non solo i rampolli e i discendenti. Per sua stessa ammissione alla fine l'Avvocato era molto meno ricco di come l'aveva lasciato suo Nonno.

      Report

      Rispondi

blog