Cerca

Dietro-front

Il governo rivede la legge sui mutui: casa venduta dopo 18 rate non pagate, anzichè 7

Il governo rivede la legge sui mutui: casa venduta dopo 18 rate non pagate, anzichè 7

Il governo fa dietro-front. Dopo le proteste e il caos in aula, e la levata di scudi dell'opinione pubblica al di fuori dei palazzi, cambia la normativa che consentirà alle banche di avviare la procedura di vendita della casa di chi non ha rispettato la scadenza delle rate del mutuo. Il testo originario del decreto legislativo sui muti prevedeva che bastassero sette rate non pagate perchè la banca avesse il via libera. Il cambio di rotta, annunciato in una conferenza stampa dal capogruppo del Pd Ettore Rosato, prevede invece che debbano essere almeno 18 le rate del mutuo non pagate prima che la banca possa avviare la vendita a terzi dell'immobile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aaronrod

    03 Marzo 2016 - 23:11

    il Governo Renzi andrá a casa. E lo dice un povero cristo.

    Report

    Rispondi

blog