Cerca

Dopo l'interdizione

Il Consiglio di Stato accoglie il ricorso di Berlusconi contro l'obbligo di vendere le sue quote di Mediolanum

Il Consiglio di Stato accoglie il ricorso di Berlusconi contro l'obbligo di vendere le sue quote di Mediolanum

Prima parziale vittoria per Silvio Berlusconi: il Consiglio di Stato ha infatti accolto il ricorso del Cavaliere contro l'obbligo di vendere il 20% delle proprie quote in Mediolanum imposto dalla Banca d'Italia il 7 ottobre 2014 a causa dell'interdizione dai pubblici uffici dell'ex premier. Il leader di Forza Italia fu così costretto a cedere a un trust la quota detenuta eccedente il tetto del 9,9% (il 20%, appunto) nella banca presieduta da Ennio Doris. Il 6 novembre scorso sempre Bankitalia aveva imposto a Fininvest di trasferire al trust la quota entro 30 giorni, ma i legali di Berlusconi, Andrea di Porto, Andrea Saccucci e Luigi Medugno, avevano chiesto al Consiglio di Stato di riattivare l'istanza di sospensione del provvedimento. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Happy1937

    03 Marzo 2016 - 19:07

    E poi dite che non c'è stata persecuzione nei confronti del Cavaliere! Ci si è messa perfino la Banca d'Italia che, fino allo sfascio, è stata silente addirittura nei confronti di Banca Etruria.

    Report

    Rispondi

    • fonty

      fonty

      04 Marzo 2016 - 15:03

      Non solo la banca Etruria e varie sorelle sinistre, ma che dire del MPS, il ghiotto boccone amministrato ed ingoiato dai compagneros , però sempre e comunque moralmente superiori ?

      Report

      Rispondi

  • caiogracco

    03 Marzo 2016 - 19:07

    Evvai! Ora gli adoratori di Silvio si scateneranno; o magari si illudono di godere di una parte delle sue fortune finanziarie?

    Report

    Rispondi

    • brunom

      04 Marzo 2016 - 17:05

      Benemerito koglione gioisci come se i soldi venissero nelle tue tasche.

      Report

      Rispondi

    • allecarlo

      04 Marzo 2016 - 17:05

      Sei un povero demente...

      Report

      Rispondi

    • bocciatore

      04 Marzo 2016 - 13:01

      coglionotto, sicuramente non siamo invidiosi, come lo sei tu da perfetto pidiota.

      Report

      Rispondi

blog