Cerca

La lezione

Marchionne spiega come diventare Marchionne. La ricetta per diventare ricchi, potenti e spietati

Marchionne spiega come diventare Marchionne. La ricetta per diventare ricchi, potenti e spietati

Più che una lectio magistralis, quella di Sergio Marchionne all'Università di Modena è stato un corso accelerato sul Marchionne-pensiero. Fuori i nostalgici fricchettoni che contestavano, dentro il presidente della Ferrari spargeva ottimismo a studenti e professori: "Non contate le ore che passate in azienda - ha detto, riportato da Italia Oggi - ma fate in modo che contino, cioè ricordate che il vero collante di un'organizzazione è la cultura aziendale e la disponibilità al cambiamento. Qualunque convinzione abbiate oggi - ha aggiunto - per quanto forte sia, rimanete comunque aperti a cambiare voi stessi e il vostro percorso. Non fatevi intrappolare in un luogo di lavoro che soffoca la vostra creatività e la vostra crescita". Una sorta di manifesto della flessibilità, utopico ad essere onesti senza un sistema che permetta di metterla in pratica davvero. E Marchionne un po' lo sa e gioca a fare il politico: "Bisogna portare avanti un pensiero riformatore, fare ogni sforzo possibile perché òe nostre aziende, le nostre università e il nostro paese restino in prima fila, competitivi e al passo col mondo reale. E un invito - ha detto con un colpo di teatro - prendete in considerazione Fca e le aziende che rappresento per le vostre scelte di carriera".

@juan_r

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Morales

    19 Marzo 2016 - 11:11

    Una cosa è certa: anche Marchionne porterà via le p... prima o poi!!!

    Report

    Rispondi

blog