Cerca

Quando la tassa si può evitare

Non pagare il bollo auto, i soldi che ti puoi tenere: ecco come fare e cosa rischi

Non pagare il bollo auto, i soldi che ti puoi tenere: ecco come fare e cosa rischi

Attenzione, il bollo auto non deve sempre essere pagato. Infatti la tassa si prescrive dopo tre anni: il triennio però decorre dal primo gennaio dell'annuo successivo a quello di scadenza. In termini pratici, per un bollo dovuto per il 2012, il termine di prescrizione inizia a decorrere dal primo gennaio 2013 e la decorrenza si compirà il 31 dicembre 2015.

Il punto è che la legge prevede che per il calcolo della prescrizione non si calcoli l'anno in cui è dovuto il balzello per la circolazione, ma i successivi tre. Soltanto in quel momento il bollo auto andrà in prescrizione. Ma "ovviamente - spiega il sito La legge per tutti - nell'arco di tale periodo di prescrizione non devono essere intervenuti atti interruttivi della prescrizioni".

Gli "atti interruttivi" sono i solleciti di pagamento o la notifica della cartella di pagamento di Equitalia. Però, in presenza di un atto interruttivo, il termine inizia a decorrere a partire dal giorno successivo al ricevimento dell'atto. Continua La legge per tutti: "Nel momento in cui il contribuente riceve la cartella esattoriale di Equitalia deve contare di nuovo altri tre anni affinché la cartella medesima si prescriva. Tre anni durante i quali, anche in questo caso, non devono intervenire nuove richieste di pagamento".

Anche il preavviso di fermo auto è considerato un atto interruttivo soltanto se contiene tutti gli elementi da cui si evince che si riferisce al debito relativo al bollo auto. "La richiesta di pagamento di arretrati inviata con posta semplice non produce effetti - continua -, essa deve essere recapitata con raccomandata AR in quanto, diversamente, in caso di contestazione da parte del contribuente, il fisco non avrebbe la possibilità di dimostrare l'avvenuto ricevimento". Se infine, al contrario, il contribuente dovesse impugnare l'ingiunzione di pagamento o la cartella di Equitalia e, poi, perdere il ricorso, la prescrizione passerebbe da 3 a 10 anni".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • attualità

    28 Marzo 2016 - 17:05

    Con l'isis alle porte ,questi vogliono i nostri soldi ! Va fare in cu lo ma proprio in cu lo !

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    28 Marzo 2016 - 15:03

    Ma che consigli date? Se si deve pagare si paga. Questa è induzione all'evasione

    Report

    Rispondi

blog