Cerca

Parte attiva

Come difendere le partite Iva e i lavoratori autonomi (sempre massacrati)

L'iniziativa: come difendere le partite Iva e i lavoratori autonomi (sempre massacrati)

L’Associazione Parte Attiva è sempre più vicina ai lavoratori autonomi e alle loro problematiche. Ogni giorno la politica ci bombarda la testa di parole, migliorie, innovazioni ma analizzando bene lo scenario nazionale, nella realtà dei fatti, tutto ciò è finalizzato per punire soprattutto i soggetti più professionalizzati e indipendenti. Per difendere i poveri lavoratori autonomi l’Associazione Parte Attiva ha tenuto giovedì 7 aprile a Milano presso la sua sede in corso Venezia 37 un’iniziativa molto pratica dove aziende, ditte individuali, cooperative, liberi professionisti impegnati nei più diversi settori dell'economia e dei servizi, dall'agro-alimentare all'industria, dalla sanità all'edilizia, dalla cultura al no profit potranno interagire tra loro creando networking a livello locale e nazionale.

“Il nostro obbiettivo è quello di creare, in questo periodo di crisi e malcontento, un aiuto solidale favorendo le relazioni tra imprenditori mettendoli in contatto diretto tra loro” ha spiegato Walter Terzi Coordinatore della Lombardia e membro del Consiglio Direttivo. “Milano è sempre stata una città molto reattiva e a reagito prontamente, continua Terzi, con un numero degli iscritti per l’evento molto alto. I lavoratori autonomi devono assolutamente essere informati riguardo le nuove disposizioni di legge e questi appuntamenti da noi creati sono un’importante fonte di confronto e di informazioni fondamentale per evitare di essere uccisi da prelievi fiscali sempre più alti. Quest’anno altri eventi come questo verranno organizzati in tutte le maggiori città italiane, il nostro fine è di creare nuova sinergia positiva per dare nuove opportunità di business tra i nostri numerosi associati ”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog