Cerca

Il balzello

Bollo abolito, stangata sulla benzina. I calcoli: ecco chi viene massacrato

Bollo,  automobilisti tassati e beffati. Chi pagherà l'ultima mossa di Renzi

Un altro taglio delle tasse a spese dei contribuenti. È questa la sostanza dell' annuncio fatto mercoledì da Matteo Renzi sulla possibile abolizione del bollo auto. L' idea non sarebbe il semplice azzeramento del poco amato balzello, ma lo spostamento del gettito da una voce all' altra del comparto tributario, nel caso specifica sull' accisa che grava sui carburanti. Come ha spiegato lo stesso presidente del Consiglio, si tratta di «far pagare solo chi usa, consuma, inquina». Un concetto semplice, che diventa esplosivo se applicato alla realtà dei numeri e dei fatti. La massa da spostare è di 6 miliardi di euro e dovrebbe essere caricata su un gettito complessivo delle tasse sulla benzina che nel 2015 si è attestato a 35 miliardi. Per compensare le mancate entrate del bollo bisognerebbe aumentare l' accisa di 16 centesimi al litro.

Un balzello che si andrebbe ad aggiungere ad una selva di imposte (introdotte a partire dal 1935 e mai cancellate) che già paghiamo quando andiamo il distributore. Attualmente, compresa l' Iva, il peso del fisco è a quota 50 centesimi al litro.
Un salasso che non colpisce tutti nella stessa maniera. Al di là dell' inquinamento, infatti, c' è chi con l' auto ci lavora, come taxisti, autonoleggiatori, agenti di commercio e piccoli trasportatori. L' eliminazione del bollo non avvantaggerebbe queste categorie, così come non sarebbe conveniente per chi ha auto di piccola cilindrata. La Cgia di Mestre ha fatto due calcoli e ha scoperto che a guadagnare dalla mossa di Renzi sarebbero gli automobilisti che possiedono una vettura di grossa cilindrata e percorrono meno di 20mila chilometri l'anno. Tutti gli altri ci rimetteranno. Ma non è tutto. Invece di ridurre il peso del fisco sull' auto, che complessivamente nel 2014 ha pesato per 72 miliardi sulle tasche degli italiani, la mossa di Renzi potrebbe anche inasprire la tassazione. Il bollo, infatti, come ci spiega il Servizio politiche territoriali della Uil, costituisce l' 11,7% del gettito delle Regioni. E senza un' adeguata compensazione il rischio di un incremento dei balzelli locali è dietro l' angolo.

Per restare in tema, ieri il Mef ha diffuso i dati sulle entrate del primo trimestre, arrivate a quota 92,1 miliardi, con un balzo del 3,6% (3,2 miliardi) rispetto al 2015. E senza neanche gli incassi del canone.

di Sandro Iacometti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gianni1946

    gianni1946

    30 Agosto 2016 - 14:02

    Questo Governo di mafiosi ci sta riducendo a pane ed acqua, gli unici che in questo momento stanno bene sono i finti profughi alloggiati tranquillamente negli hotel.... grazie a questo Governo abusivo di incapaci,,,,PDidioti continuate a sostenerlo

    Report

    Rispondi

  • massimo1954

    30 Agosto 2016 - 13:01

    Così pagheranno anche gli evasori del "bollo" e chi gira per anni con targhe straniere in Italia (dopo 1 anno che sono quà,dovrebbero avere la targa italiana) usando le ns infrastrutture.Chi ha grosse e costose auto,ha già pagato IVA elevata all'acquisto e costi elevati di manutenzione ecc.Chi meno gira pagherà meno.Quanto ai tassisti..hanno già sgravi fiscali sui carburanti.Nessuna è equa

    Report

    Rispondi

  • pollo13

    30 Agosto 2016 - 12:12

    16 cent neanche tanti almeno pagano anche gli stranieri adesso ci sono differenze di prezzo tra distributori che superano i 20 cent .Un dubbio li bollo ha scadenza riferita al mese di immatricolazione quando semmai entrerà in vigore la quota non utilizzata del bollo la rimborseranno?

    Report

    Rispondi

    • massimo1954

      30 Agosto 2016 - 13:01

      Non credo proprio che rimborseranno i mesi pagati.Diranno che da oggi...arrivati alla scadenza non si pagherà più.Bloccano le pensioni,ti fanno lavorare di più per avere un assegno uguale a chi è andato in pensione avendo lavorato anni di meno figuriamoci se ti rimborsano il bollo pagato in più! Sono anni che fanno leggi retroattive...e la Consulta dice che va bene così.

      Report

      Rispondi

  • andresboli

    20 Maggio 2016 - 11:11

    al momento sono solo chiacchere, non è stato deciso ancora nulla...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog