Cerca

L'intervento drammatico

Marchionne, profezia sulla fine del mondo: "Tenete d'occhio queste due cose"

Marchionne, profezia sulla fine del mondo: "Tenete d'occhio queste due cose"

Una miscela “esplosiva”: il referendum su Brexit del 23 giugno e l'eventuale elezione a presidente degli Stati Uniti di Donald Trump. Sergio Marchionne non ha dubbi: “Una concomitanza di una Brexit e di una vittoria di Donald Trump alle presidenziali degli Stati Uniti nelle loro espressioni più ruvide andrebbero a impattare sugli equilibri internazionali”. Marchionne A margine del Consiglio per le relazioni tra Italia e Stati Uniti al Lido di Venezia, il manager italo-canadese ha commentato l' ipotesi di una vittoria di Trump così’: “Bisognerà capire qua li sono le implicazione di quanto sta dicendo per quanto riguardagli interessi internazionali negli affari; ossia come intende gestire il Nafta che è una delle cose su cui si è espresso in maniera molto negativa, questo richiederebbe un processo di riallineamento delle capacità produttive perché dovresti chiudere i confini con Canada e Messico”. Per quanto riguarda gli effetti della Brexit che si deciderà con un referendum il 23 giugno prossimo  su Fca Marchionne è meno tragico perché l”l’impatto sarebbe minimo sul gruppo”.  Brexit, ha spiegato Marchionne, obbliga a porsi la”vera domanda” su cosa significhi essere europei, mentre l’eventuale vittoria di Trump potrebbe portare all’imposizione di barriere al commercio in Nord America.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • steacanessa

    19 Giugno 2016 - 11:11

    Marchionne dovrebbe dedicarsi alla fca e rinunciare ad esternare a favore di chi gli ha fornito i soldi pubblici per crysler. Sembra che a fine incarico voglia fare il politico. O no?

    Report

    Rispondi

  • marco53

    18 Giugno 2016 - 14:02

    Il comunista Marchionne, amico e compagno di merende di renzi, ha paura di Trump e dell'uscita della GB dalla UE. L'amministrazione FIAT ormai è divisa tra Olanda, Canada e Inghilterra, e in Italia fa solo la Panda, quindi il ladrone teme di dover pagare magari le tasse in GB. Squallido individuo questo. Ha svenduto la Fiat portando tutto all'estero per non pagare più un cent. qui.

    Report

    Rispondi

  • Karl Oscar

    18 Giugno 2016 - 14:02

    Forse un po' di autoarchia non sarebbe male visto la merda che ci arriva da tutti i paesi esteri

    Report

    Rispondi

  • nero48

    18 Giugno 2016 - 14:02

    Chi non è "politicamente corretto" viene colpito da anatemi da parte di chi fa parte della casta; quindi ben vengano i "NON politicamente corretti"!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog