Cerca

Occhio ai tuoi soldi

L'allarme della polizia postale: occhio, questi sms rubano credito

L'allarme della polizia postale: occhio, questi sms rubano credito

La polizia postale dà l'allarme attraverso la pagina  Facebook “Una vita da social” e mette in guardia gli utenti dai cosiddetti abbonamenti sms/mms in sovrapprezzo. Sono servizi spesso attivati a nostra insaputa e dunque non richiesti ma che possono prosciugarci il credito. Se siete caduti nella rete, il rimedio è chiedere al vostro operatore telefonico il Barring Sms, letteralmente lo sbarramento di tutti gli sms a pagamento. Che non avete richiesto. Come funziona l’inganno? “Si parla spesso di un minimo di 5 euro a sms o a settimana per ricevere sms, oroscopi, immagini, suonerie” spiega la polizia. Sono tutti servizi attivati a nostra insaputa. Ma come? Accade che il malcapitato “si imbatte in una notizia, clicca su leggi, e subito arriva la richiesta di abbonamento ad un servizio truffaldino notificato dall’arrivo di un sms”.

Come difendersi - Questi abbonamenti si chiamano appunto “sms o servizi a sovrapprezzo o sms premium” e contengono loghi, wallpaper, suonerie e videosuonerie, screensaver, giochi, applicazioni, chat/community, news e servizi informativi, voting. Basta un attimo di distrazione e ci si ritrova abbonati. Un clic in più, un tentativo maldestro di chiudere la finestra, una tastiera sbloccata. A quel punto, non resta che rivolgersi al proprio centro assistenza. Chiedere all’operatore di bloccare l’attivazione di servizi in abbonamento da parte di terzi, ovvero da parte di “chiunque escluso il vostro operatore che potrà continuare a inviarvi sms. Gli operatori comunque – sottolinea la polizia – non sono responsabili perché questi servizi sono gestiti da provider esterni”. In ogni caso l’operazione è gratuita. Ecco cosa dovete chiedere: “Lo sbarramento verso tutti gli sms a pagamento non richiesti in decade 4 (ovvero 43, 44, 46, 47, 48, 49) 899, 166 etc etc. Potete richiedere il Barring (sbarramento) al vostro operatore o blocco degli sms premium (è la stessa cosa), l’operazione è gratuita”. Questi i numeri dei servizi clienti: Tim 119, Vodafone 190, Wind 155, Tre 133.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog