Cerca

I vostri soldi

Il precedente da incubo, chi paga il salvataggio Mps: tra 10 giorni sarete rovinati

Il precedente da incubo, chi paga il salvataggio Mps: tra 10 giorni sarete rovinati

Si entra nei giorni decisivi per il salvataggio di Mps. La soluzione sarebbe dietro l'angolo, la fine del giallo dovrebbe arrivare tra una decina di giorni: il tempo che manca alla conclusione degli stress test dell'Autorità bancaria europea sugli stress test. Successivamente l'istituto verrà ricapitalizzato con soldi pubblici tramite bond convertibili e cederà a una bad bank, Atlante due, gran parte dei suoi 24 miliardi di crediti deteriorati.

Il principio che vuole imporre l'Europa è quello della "condivisione degli oneri", ossia: poiché lo Stato mette dei soldi dei contribuenti, a pagare dovrà essere chi ha ottenuto alti rendimenti da titoli molto rischiosi. In soldoni, azionisti ed obbligazionisti subordinati. L'Italia, ufficialmente, si oppone a questi oneri, ma a questo punto difficilmente non verranno toccati i risparmiatori. Di certo, dunque, c'è che pagheranno dazio gli azionisti, che verranno investiti dall'aumento di capitale, così come pagheranno alcuni obbligazionisti subordinati.

Secondo indiscrezioni che circolano a Bruxelles e raccorte da La Stampa, l'accordo tra Italia e Commissione europea dovrebbe salvare i bond subordinati della clientela, colpendo dunque quelli delle aziende, e in particolare verrà salvato chi nel 2008 sottoscrisse 2,1 miliardi di obbligazioni per finanziare la fallimentare fusione con Antonveneta. Quasi impossibile, invece, salvare le obbligazioni subordinate, maneggiate per la maggior parte da chi per mestiere investe e sposta strumenti finanziari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Karl Oscar

    17 Luglio 2016 - 18:06

    La banca più antica del mondo ha resistito per 500 anni a tutte le tempeste politiche-economiche e sociali ,ma nulla ha potuto contro la gestione degli ultimi 15 anni da parte dei cari compagni,ciò che toccano va inevitabilmente in rovina,meditate compagni ,meditate

    Report

    Rispondi

  • mauriziog167

    14 Luglio 2016 - 13:01

    io credo invece ke la prenderanno in c.. i soliti risparmiatori metteranno qualche veto o clausole scritte in piccolo si ritengano fortunati se prenderanno il 30% di quello ke avevano la ,loro tecnica processi bibblici sperano sempre visto anche l'eta' dei risparmaitori ke qualcuno defraudato muoia prima VIVA L'ITALIA

    Report

    Rispondi

blog