Cerca

L'annuncio

Mediaset, è guerra con Vivendi: "Pronti ad azioni civili e penali"

Mediaset, è guerra con Vivendi: "Pronti ad azioni civili e penali"

Il Consiglio di amministrazione di Mediaset "ha dato mandato agli amministratori di adottare tutte le opportune azioni finalizzate ad ottenere l'adempimento del contratto da parte di Vivendi e, in caso di inerzia di quest'ultima, di agire in sede civile ed eventualmente anche penale a tutela degli interessi della società". È quanto si legge in una nota del gruppo diffusa a conclusione della riunione del board.

La proposta di Bolloré - Precedentemente il CdA ha respinto la proposta alternativa del colosso francese su Mediaset Premium, giudicata irricevibile perché incompatibile con il contratto vincolante già firmato. Martedì Vivendi aveva deciso per il dietrofront sull'acquisto di Premium, la pay tv di Mediaset, un danno superiore a 1,5 miliardi di euro. Di fatto il gruppo di telecomunicazioni presieduto da Vincent Bolloré (a cui Carlo Rossella ha riservato una battuta velenosissima) ha deciso di acquistare solo il 20% di Premium, arrivando a detenere in tre anni circa il 15% del capitale di Mediaset attraverso un prestito obbligazionario convertibile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • wilegio

    wilegio

    29 Luglio 2016 - 00:12

    Certo che premium è una bella boiata! Solo calcio e poco altro. E se a qualcuno, come a me ad es., del calcio non frega una mazza?

    Report

    Rispondi

  • marino43

    28 Luglio 2016 - 21:09

    Brrrrrr.....pauraaaaaaa! Chissà se sarà Ghedini a gestire la causa. Magari chiederà l'impedimento quando dovrà presentarsi il berluskaz in tribunale. Sapete giudici...noni sento tanto bene oggi....magari fra un paio di anni...forse. Mio figlio? Ma se lo gestiscono io?

    Report

    Rispondi

blog