Cerca

Dimissioni

Arianna Huffington, clamoroso addio al suo giornale. Cosa farà adesso

Arianna Huffington, clamoroso addio al suo giornale. Cosa farà adesso

La giornalista Arianna Huffington, cofondatrice del quotidiano digitale The Huffington Post, ha annunciato che si dimetterà da capo redattore per concentrarsi sul suo nuovo progetto, Thrive globale, una società focalizzata sulla salute e il benessere. "Per undici anni l'Huffington Post è stato il centro della mia vita e davvero pensavo che sarebbe stato il mio ultimo atto. Ma ho deciso di dimettermi da direttrice dello HuffPost per gestire la mia nuova società, Thrive Global", ha scritto sul suo account Twitter. Nelle ultime settimane, Huffington ha avuto colloqui con gli investitori per ottenere un finanziamento per la nuova società, con sede a New York, focalizzata sulla fornitura di informazione e formazione digitale per ridurre lo stress e aumentare il benessere. Lo scopo di Huffington è quello di lanciare questo nuovo progetto entro la fine dell'anno.

"Quando ho deciso di creare Thrive globale, ho pensato che sarebbe stato possibile far nascere la nuova società e continuare come direttrice. Oggi è chiaro che si trattava di un'illusione", ha spiegato la giornalista.

Nata in Grecia nel 1950 ed ex moglie del deputato repubblicano Michael Huffington, nel 2003 è stata candidata indipendente alle elezioni per eleggere il governatore della California e nel 2005 ha creato con altri partner il giornale digitale The Huffington Post. L'operatore di telecomunicazioni Verizon è attualmente proprietario di Huffington Post tramite la società di servizi internet di AOL, che ha acquisito il giornale digitale nel febbraio 2011.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog