Cerca

Risparmi tartassati

Tobin Tax: cos'è e come funziona

La nuova tassa sulle transazioni finanziarie si applica da venerdì 1 marzo. Per i derivati scatterà invece dal 1 luglio

 

Dopo mesi di polemiche, ma se ne parla in realtà da anni, la Tobin Tax (la nuova tassa sulle transazioni finanziarie) è entrata in vigore venerdì scorso. Colpisce il trasferimento di proprietà di azioni, di strumenti finanziari partecipativi emessi da società con sede legale in Italia. In una fase successiva, sarà applicata anche a strumenti finaniari derivati.

Chi paga - L'imposta deve essere pagata dal soggetto a favore del quale avviene il trasferimento di proprietà. Nel caso delle operazioni su derivati, invece, l'imposta deve essere versata da ciascuna delle controparti delle operazioni.

Quanto si paga - L'imposta si calcola applicando al valore della transazione l'aliquota dello 0,2%. Per i derivati, invece, si paga in misura fissa con un massimo di 200 euro. 

Quando si paga - L'imposta è applicata alle transazioni concluse da venerdì scorso, 1 marzo, per quel che riguarda il trasferimento di proprietà di azioni e strumenti partecipativi. Per le operazioni sui derivati, invece, la Tobin Tax si applica dal 1 luglio. I versamenti a cura di banche e finanziarie e, in casi residuali, dai contribuenti, devono essere fatti entro il giorno 16 del mese successivo all'operazione.

Esclusioni -  La Tobin Tax non si applica se il trasferimento della proprietà avviene per succesisone o donazione. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog