Cerca

Europa

Ue, Junker zittisce Renzi: all'Italia flessibilità da 19 miliardi

Ue, Junker zittisce Renzi: all'Italia flessibilità da 19 miliardi

Dopo le tensioni del vertice di Bratislava tra l'Italia e l'asse franco-tedesco, una nuova bacchettata è arrivata oggi al governo italiano nel corso della riunione plenaria del Parlamento europeo. Ad andare all'attacco è stato il presidente della Commissione europea Jean Claude Junker, che  contro le continue richieste italiane di flessibilità ha difeso a spada tratta il Patto di Stabilità: "Non è stupido, come diceva un mio predecessore perché le cifre lo dimostrano, nel 2009 il deficit medio era del 6,3%, ora la media è dell’1,9%, e perché abbiamo inserito gli elementi di flessibilità". Poi, però, ha aggiunto: «Nel Patto di stabilità, che non deve essere un patto di flessibilità, abbiamo già introdotto molti elementi di flessibilità combattendo contro chi sapete" e senza i quali elementi "l’Italia quest’anno avrebbe dovuto spendere 19 miliardi di meno". Quindi ha ricordato che "abbiamo introdotto la clausola degli investimenti e l’Italia è l’unica che ne beneficia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • maxdemax

    maxdemax

    23 Settembre 2016 - 08:08

    Perchè continuano a usare la NEO LINGUA per fotterci - FLESSIBILITA' vuol dire FARE PIù DEBITO. DEBITO è CATTIFO - NON BUONO. Se hanno fatto più debito quando il rapporto debito/pil era a 60% poi-70-80-90-130+++ come cavolo sperano di risolvere il problema usando le stessa frmula perdente. TAGLIARE TUTTO QUELLO CHE è POSSIBILE. Stipendi agli statali -30%. flat tax-ultraliberismo-niente immigrati

    Report

    Rispondi

  • Ben Frank

    Ben Frank

    22 Settembre 2016 - 22:10

    Non capisce i numeri? Fosse solo quello, il fatto è che non capisce proprio un beneamato c***o!

    Report

    Rispondi

blog