Cerca

Nel mirino degli Emirati

La banca italiana che si fa islamica: ecco l'istituto che vogliono gli arabi

La banca italiana che si fa islamica: ecco l'istituto che vogliono gli arabi

Passano i giorni, passano le settimane, e il destino del Monte dei Paschi di Siena resta incerto: ancora non si trovano sul mercato i cinque miliardi di euro necessari entro pochi mesi. Il timore, assai concreto, è che alla fine a pagare saremo noi: ancora un fiume di denari pubblici per salvare la banca disastrata dalla sinistra. Ma, secondo il Corriere della Sera, ora ci sarebbe un'altra pista da seguire per il possibile aumento di capitale che dovrebbe essere lanciato nel 2017. Una pista che porta in Qatar: un gruppo di investitori legati al governo dell'Emirato sarebbe pronto ad investire in Mps. La banca, dunque, si fa islamica.

L'interesse del solo Qatar per ora non sembra sufficiente per garantire che l'operazione vada in porto. Ma nel dettaglio sarebbero quattro le entità disposte all'investimento dell'Emirato (e, forse, anche da un altro Paese dl golfo). I quattro investitori si impegnerebbero in un intervento strettamente coordinato, comprando quattro lotti da 250 milioni di euro ciascuno della nuova emissione di Mps. Il loro contributo, dunque, coprirebbe soltanto uno dei cinque miliardi di nuovo capitale che stando alle indicazioni europee sono necessari per garantire che la banca continui a operare in continuità aziendale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog