Cerca

Colpo di spugna all'Italiana

La sorpresa: un condono fiscale. Tasse e cartelle, ecco chi ora gode

La sorpresa: un condono fiscale. Tasse e cartelle, ecco chi ora gode

Pronto a tutto per strappare la vittoria del "sì" al referendum. Anche a una sorta di "condono" fiscale. Sull'ultimo piano di Matteo Renzi alza il velo Il Giornale, secondo il quale il premier starebbe ipotizzando l'eliminazione delle sanzioni, degli interessi di mora e dell'aggio di riscossione per chi sceglie di rateizzare il suo debito - ovvero le cartelle esattoriali - con Equitalia.

Non si tratta di una sanatoria, né di un condono vero e proprio, ma ci assomiglia molto. Il meccanismo è simile a quello della voluntary disclosure, il meccanismo che prevede nessuna multa né interessi per chi denuncia volontariamente i capitali detenuti all'estero. Il provvedimento potrebbe arrivare nella legge di Bilancio 2017: lo sconto sulle cartelle e la nuova versione della voluntary dovrebbe avere un impatto di 5 miliardi.

Un'idea con la quale Renzi mira ad attrarre quell'elettorato di centrodestra che ha recentemente confessato essere fondamentale per la vittoria al referendum. La nuova misura di "rottamazione delle cartelle", nel dettaglio, potrebbe consentire di rateizzare gli importi. E non solo: il governo starebbe pensando di estendere il vantaggio a chi ha debiti fiscali iscritti a ruolo dall'Agenzia delle Entrate fino a 100mila euro. Alcune indiscrezioni indicano in tre anni il periodo massimo di rateizzazione e l'estensione dello sgravio anche a chi sta già pagando a rate la propria cartella.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Bolinastretta

    03 Ottobre 2016 - 16:04

    non c'è limite alla vergogna per questo pifferaio magico e i suoi discepoli!

    Report

    Rispondi

  • boss1

    boss1

    03 Ottobre 2016 - 11:11

    pinocchio sempre più pinocchio.

    Report

    Rispondi

  • eden

    03 Ottobre 2016 - 11:11

    Questo dovrebbe essere di normale amministrazione in un paese civile non una cosa eccezionale per cercare di vincere il referendum. Questi comportamenti sono di persone inaffidabili e false che mirano al potere a tutti i costi, inoltre questa battaglia referendaria è fatta con i soldi degli italiani, per questi motivi Renzi e il suo governo devono andare a casa a tutti i costi.

    Report

    Rispondi

  • Vittori0

    03 Ottobre 2016 - 11:11

    ....FINO AL 4 DICEMBRE,poi..come prima più di prima...!!!

    Report

    Rispondi

blog