Cerca

Spending review

Urbano Cairo, il colpo senza pietà: taglio ai compensi dei collaboratori del Corriere della Sera

Cairo senza pietà, tagli su tagli: abbassa gli stipendi dei super big

Nel 2013 i costi operativi di Rcs MediaGroup erano pari a 946,3 milioni di euro, mentre quelli del lavoro ammontavano a 412 milioni di euro. A fine 2015  erano a quota 680 milioni (-28,1% sul 2013) e quelli del lavoro a 318 milioni (-22,8% sul 2013). La tendenza al ribasso è proseguita nella prima metà del 2016, con costi operativi a 326 milioni (-8,2% sui primi sei mesi del 2015) e costo del lavoro a 140 milioni di euro (-8,4% sul primo semestre 2015).

Questi i dati diffusi da Italia Oggi, che anticipa la strategia di Urbano Cairo, presidente di Rcs: anche per il trimestre luglio-settembre la strategia di Rcs ha sostanzialmente seguito il piano 2016-2018 messo a punto a fine 2015 dalla allora a.d. Cioli. Piano che, nel triennio, prevedeva ulteriori tagli per 45 mln sui costi operativi, e un calo di 15 mln del costo del lavoro.
Urbano Cairo punta a raggiungere queste razionalizzazioni in meno tempo, un paio di anni e non tre. Cairo presenterà il suo piano alla fine di ottobre, anche se ormai non c'è molto da tagliare.

Filtra però un'indiscrezione. Ieri mattina, nelle stanze del Corriere della Sera in via Solferino, è arrivata una nuova indicazione operativa: d'ora in poi verranno pagati solo alcuni editorialisti, mentre altri dovranno scrivere gratis, solo per l'"onore" di vedere il proprio nome ospitato sul Corriere

Cosa che sa tanto di presa in giro, ma tant'è. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • levantino

    18 Ottobre 2016 - 18:06

    Bravo Cairo,in questi tempi di vacche magre,i signori che faticano poco e guadagnano troppo,ci voleva una svolta. Ma non si vergognano di guadagnare quando c'è una miseria che pregiudica la dignità morale (parlo dei collaboratori meglio pagati,non parlo certo degli impiegati semplici che a sbarcare il lunario ci vuole tutta). Ma,si badi bene,non solo al Corriere,anche in altri giornali del gruppo.

    Report

    Rispondi