Cerca

La provocazione

Ue, Juncker contro Renzi: "Me ne frego degli attacchi dell'Italia"

Jean Claude Juncker

Dall'Europa la più dura delle risposte. Un "me ne frego" di mussoliniana memoria, rivolto dal presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker al premier, Matteo Renzi. La risposta arriva dopo che quest'ultimo ha affermato che ogni intervento per la ricostruzione post-terremoto verrà effettuato senza tener conto del deficit, considerato come voce esterna. Una risposta che mette nel mirino anche la legge di Bilancio, contestatissima dalle autorità europee. "L'Italia non cessa di attaccarci a torto e ciò crea risultati diversi da quelli attesi", ha affermato Juncker parlando a una conferenza promossa dai sindacati europei e riferendosi alle polemiche sulla posizione dell'esecutivo europeo. Dunque ha precisato: "Saggezza vorrebbe che tenessimo conto del costo dei rifugiati e del terremoto in Italia, ma tali costi equivalgono allo 0,1% del Pil: l'Italia ci aveva promesso di arrivare a un deficit dell'1,7% nel 2017 e ora ci propone il 2,4% quando, appunto, questo costo si riduce a 0,1% del prodotto". Dunque il presidente aggiunge che "l'Italia può spendere 19 miliardi in più che non avrebbe se non avessimo riformato il patto di stabilità nel senso della flessibilità".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lupoclauss

    15 Novembre 2016 - 19:07

    Via dall'Europa, via questo governo di incapaci, ingordi, incoscienti. Si voti NO al referendum del 4 dicembre e mandiamo a casa questo parlamento di rinnegati.

    Report

    Rispondi

  • lupoclauss

    15 Novembre 2016 - 19:07

    Fuori dall'Europa, via questo governo di vigliacchi e traditori ! Referendum per l'Italix altro che questo referendum truffa ! Votiamo NO per mandare a casa questo governo di ladri e traditori e questo parlmento di rinnegati e nantenuti.

    Report

    Rispondi

  • bettym

    08 Novembre 2016 - 10:10

    Junker e tutta questa pagliacciata che si chiama UE e che ci ha portato alla rovina, che vadano a fare in culo!!! Usciamo dall'UE e dall'€ e poi vedremo!! L'UE ha fatto più danni che della 2°guerra mondiale, quindi usciamo e soprattutto non versiamo più un solo € né al FMI né a Bruxelles!!!

    Report

    Rispondi

  • oenne

    07 Novembre 2016 - 22:10

    ooohh vogliamo parlare di caccabue .?????

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog