Cerca

Paura, eh?

Donald Trump, la legge sui dazi spaventa Sergio Machionne ed Fca

Sergio Marchionne

Uno dei punti del programma del presidente Donald Trump che spaventa di più osservatori e cancellerie internazionali è il protezionismo, ovvero i dazi. In campagna elettorale The Donald assicurava di voler introdurre dazi per i prodotti importati dall'estero, una misura con la quale andrebbe a "punire" soprattutto il colonialismo economico a basso prezzo della Cina. Una misura che però - esclusi improbabili dazi ad hoc contro il Dragone - andrebbe a colpire anche gli altri Paesi, con effetti che potrebbero rivelarsi gravi per gli accenni di ripresa dopo la grande tempesta della crisi economica iniziata ormai nel 2008.

E tra i Paesi esteri colpiti, ovviamente, ci sarebbe anche l'Italia. Ovvero ci sarebbe soprattutto Sergio Marchionne. Per intendersi, in questo 2016 saranno oltre 100mila le vetture con il marchio Fca che andranno dal nostro Paese verso gli Stati Uniti, un numero di vetture in grado da solo di far risalire la produzione automobilistica (che in totale prevede circa 1 milione di auto su base annua). Va da sé, la svolta protezionista sarebbe un grosso guaio per l'Italia e per Marchionne. Resta però un potente argine contro l'idea del presidente Trump, e paradossalmente è proprio la maggioranza repubblicana appena eletta al Congresso Usa: liberal per definizioni e dunque contrari ai dazi, difficilmente ingoieranno l'ipotesi trumpiana di un isolazionismo a stelle e strisce.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • maxdemax

    maxdemax

    10 Novembre 2016 - 19:07

    e hanno fatto bene a spostare il tutto. E compito del governo rendere attrativo il paese per le aziende, e non pensare solo di salassare i privati per mantenere una pletora di fancazzisti. Lo stato è un mio fornitore. Io pago e mi rende servizi. Se invece, pago, mi multa, mi tassa, mi mette i bastoni fra le ruote.. bhe allora camabio fornitore. Vi lascio con extracomunitari, e fancazzisti.

    Report

    Rispondi

  • boss1

    boss1

    10 Novembre 2016 - 17:05

    il dazio non serve a nulla puoi mettere anche il dazio del 20% ma se il prodotto cinese all'origine costa 1 euro con il dazio andrà a costare 1.20 mentre l'analogo prodotto fatto in loco a parità di materiale costerà sempre di più la differenza la fa il costo della manodopera. quanto costa al lordo un operaio in Italia? quanto costa al lordo un operaio in Bulgaria Albania Romania Cina Vietnam?

    Report

    Rispondi

  • ingenuo39

    10 Novembre 2016 - 12:12

    Domanda ingenua: ma la Fiat è ancora Italiana?

    Report

    Rispondi

    • begeca

      10 Novembre 2016 - 13:01

      assolutamente NO adesso anche l'amministrazione è in Olanda

      Report

      Rispondi

  • Chry

    10 Novembre 2016 - 11:11

    Solo lui, e le imprese italiane libero dove le mette?? ma non eravate favorevoli al dazio

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog