Cerca

Il Prefetto Gerarda Maria Pantalone ha incontrato la delegazione partenopea della Confcommercio dopo l'appello di Pietro Russo sulla sicurezza

Napoli, ripristinare gli impianti di videosorveglianza

Confcommercio, a Napoli occorre istituire il nucleo di polizia turistica

Pietro Russo

NAPOLI - “Apprezziamo la sensibilità del Prefetto di Napoli, che ha posto il tema della sicurezza tra le priorità. C’è l’impegno a ripristinare gli impianti di videosorveglianza danneggiati e, dove possibile, installare altre telecamere per intensificare i controlli sul territorio ed arginare i fenomeni di criminalità che negli ultimi giorni hanno interessato numerosi esercizi commerciali”. Lo ha detto Pietro Russo, presidente di Confcommercio Imprese per l’Italia della Provincia di Napoli, al termine dell'incontro con il Prefetto Gerarda Maria Pantalone a cui hanno partecipato anche i vicepresidenti Giuseppe Giancristofaro e Andrea Mastellone, con il consigliere Pasquale Bruscino.
“Abbiamo evidenziato al massimo rappresentante del governo a Napoli – ha affermato Russo - come negli ultimi anni ci troviamo a fare i conti con le solite problematiche. Ormai sono frequenti gli atti di vandalismo, dalle rapine al semplice danneggiamento delle vetrine, a danno degli esercenti. Chiediamo dunque maggiori controlli sul territorio, con l’ausilio di una videosorveglianza efficace”.
“Non è più possibile rinviare il problema, occorre intervenire in tutte le aree, quelle maggiormente a rischio ma anche nelle vie dello shopping: gli esercenti napoletani, che creano lavoro per migliaia di persone, hanno il diritto di vivere in una città sicura e senza avere paura del futuro. Rischiamo, altrimenti, la desertificazione commerciale, perché sempre più negozianti hanno paura degli atti di vandalismo e si dicono pronti ad abbassare definitivamente le proprie serrande”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog