Cerca

La manovra passa alla Camera

Occhio a tasse, bonus, pensioni e Isee. Tutte le novità della legge di Bilancio

Occhio a  tasse, bonus, pensioni e Isee. Tutte le novità della legge di Bilancio

Il governo ha incassato la fiducia della Camera sulla legge di bilancio e il voto finale di Montecitorio è atteso per lunedì. Il provvedimento passerà quindi all’esame del Senato ma non prima del 6 dicembre. La prossima settimana, infatti, scatta la pausa elettorale in vista del referendum sulla riforma costituzionale del 4 dicembre. L’Assemblea di Palazzo Madama è convocata per martedì 6 dicembre quando si volgeranno le comunicazioni del presidente, Pietro Grasso, sul nuovo calendario dei lavori, che verrà fissato dalla Conferenza dei Capigruppo lo stesso giorno alle 13. Da quel momento prenderà il via l’iter al Senato. Molti i nodi da affrontare nel corso della seconda lettura: il capitolo giochi, gli enti locali (in attesa dell’esito della trattativa con le autonomie locali), le misure per le banche stralciate sia dalla manovra che dal decreto fiscale collegato, parte del pacchetto famiglia. E proprio al Senato, come ha spiegato anche il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, il governo potrebbe introdurre modifiche all’articolo 2, rimasto immutato alla Camera, estendendo la possibilità di cedere alle banche, oltre che ai fornitori, il credito d’imposta per le spese di messa in sicurezza sismica. Il ddl originario vieta di cedere il credito alle banche e agli intermediari finanziari e tale divieto potrebbe essere rimosso andando incontro anche alle esigenze degli incapienti, cioè di coloro che hanno un reddito basso e non possono usfruire di detrazioni. Queste le principali novità dopo le modifiche della Camera:

BONUS NIDO, NIENTE TETTO ISEE - Stop al tetto Isee di 25mila euro per accedere al bonus nido da mille euro l’anno. Il buono sarà esteso anche alle forme di supporto a casa per i bambini al di sotto di 3 anni malati cronici, e ne potranno usufruire i genitori che presentano la ricevuta della retta di frequenza. Il Fondo di sostegno alla natalità è in favore delle famiglie con figli nati o adottati dal 1 gennaio 2017.

EMENDAMENTO COMMISSARI SANITÀ - I presidenti di Regione potranno essere nominati anche commissari per la sanità. Salta quindi l’incompatibilità del doppio ruolo introdotta con la legge di stabilità 2015. Viene prevista una verifica semestrale sull’operato del commissario da parte di ’tavoli tecnicì che produrranno una relazione ai ministri della Salute e dell’Economia, da trasmettere al Consiglio dei Ministri, con particolare riferimento al monitoraggio dell’equilibrio di bilancio e dell’erogazione dei livelli essenziali di assistenza. L’emendamento è stato fortemente contestato dalle opposizioni, che fin dall’inizio lo hanno ritenuto tagliato sulla figura del governatore della Campania, Vincenzo De Luca.

COMMISSARIO PER LIQUIDARE EXPO - Sarà nominato, con un Dpcm, un commissario straordinario per la liquidazione della società Expo 2015. Stanziati 8 milioni per il 2017 per l’avvio delle attività di progettazione per il trasferimento dei dipartimenti scientifici dell’Università di Milano. L’ammontare del contributo economico-patrimoniale a carico dei soci di Expo in liquidazione non può superare, in nessun caso, l’importo complessivo di 23,69 milioni di euro.

MULTE FINO A 180MILA EURO CONTRO BAGARINI - Multe da 5mila a 180mila euro per contrastare il bagarinaggio. In caso di utilizzo delle reti di comunicazione elettronica, prevista la rimozione dei contenuti o l’oscuramento del sito web, e si chiarisce che non è sanzionata la vendita effettuata da persona fisica in modo occasionale, purchè senza finalità commerciali. -

OPZIONE DONNA - L’opzione donna, ossia la possibilità per le lavoratrici donne di accedere al trattamento pensionistico anticipato in presenza di determinati requisiti, è estesa anche a chi ha avendo 57 anni di età, ha maturato i 35 anni di contributi entro il 31 dicembre 2015. Sono oltre quattromila le lavoratrici che potranno usufruire dell’estensione.

ESODATI - Si estende la platea dell’ottava salvaguardia spostando dal 31 dicembre 2012 al 31 dicembre 2014 la data utile per l’ingresso nella mobilità, com’era stabilito già lo scorso anno. La platea passa da 27.700 a 30.700 salvaguardati.

SPERIMENTAZIONE APE E RITA OLTRE 2018 - La sperimentazione dell’Ape, l’anticipo pensionistico, anche social, e di Rita, la rendita integrativa temporanea anticipata, potrebbe proseguire dopo il 2018. Entro il 10 settembre 2018 il governo deve trasmettere alle Camere una relazione sui risultati e formulare proposte per un’eventuale prosecuzione.

TETTO APE SOCIAL - Il tetto di reddito per beneficiare dell’indennità, per i lavoratori autonomi, sarà di 4.800 euro annui e non di 8.000 euro annui come previsto per i lavoratori dipendenti o parasubordinati.

CAMBIA APE - Il diritto di recesso dal contratto è ridotto a 14 giorni rispetto ai 30 giorni previsti e l’Ape costituisce sempre una forma di credito al consumo anche al di sopra del limite di importo di 75.000 euro. Infine, con riferimento alla possibilità di integrazione del montante contributivo del lavoratore da parte del datore di lavoro, si prevede che che si applichino le disposizioni sanzionatorie e di riscossione previste dalla normativa vigente per i contributi previdenziali obbligatori.

VISTO INVESTITORI - Sarà revocato se si dismette l’investimento in titoli di Stati o in strumenti rappresentativi del capitale di una società costituita e operante in Italia prima della scadenza di due anni. Viene inoltre introdotta una nuova ipotesi di reato per chiunque, nell’ambito della procedura di richiesta del ’vistò, esibisce o trasmette atti o documenti falsi ovvero fornisce dati e notizie non rispondenti al vero, per la quale si prevede la reclusione da un anno e sei mesi a sei anni.

CAMBI D’APPALTO - Cancellato il contributo di licenziamento imposto al datore di lavoro (pari al 41% del massimale mensile di ASpI per ogni dodici mesi di anzianità aziendale negli ultimi tre anni) in caso di licenziamenti effettuati in conseguenza di cambi di appalto ai quali siano succedute assunzioni presso altri datori di lavoro, in attuazione di clausole sociali (dopo un periodo di tre anni che sarebbe scaduto a dicembre).

ACCORDI CON IL FISCO SU FALLIMENTI - Le società che rischiano il fallimento potranno concordare un piano dilazionato o parziale di pagamento, che potrà riguardare anche l’Iva, che permetterà di recuperare risorse che di fatto andrebbero perse. Sarà possibile proporre, in sede di concordato preventivo o di accordo di ristrutturazione dei debiti, il pagamento parziale o rateale dei crediti tributari e contributivi.

STOP NORMA ’AIRBNB’ - Bocciate le proposte che prevedevano una stretta sugli affitti tra privati con la cedolare secca automatica al 21% E il Registro nazionale presso l’Agenzia delle Entrate. Contro la misura si era espresso il presidente del Consiglio, Matteo Renzi.

ILVA - Le somme confiscate al Gruppo Ilva dovranno essere destinate alle bonifiche ambientali. Viene inoltre aumentato dal 3 al 4,1% lo spread sul tasso di interesse per i finanziamenti statali richiesti dalla struttura commissariale e si prevede un meccanismo di garanzia collaterale a tutela dei crediti dello Stato. L’obiettivo è di evitare la procedura di infrazione Ue riportando ai valori di mercato il costo del prestito ponte da 300 milioni.

TRACCIATI PAGAMENTI LAVORI CONDOMINIO - I pagamenti per le prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi resi ai condomini dovranno essere tracciati.

LOTTERIA SCONTRINI - Chi acquista con bancomat o carte di credito avrà il 20% in più di possibilità di vincere i premi messi in palio nella lotteria nazionale degli scontrini. Per chi non usa i contanti la lotteri partirà dal 1 marzo del 2017 anzichè dal 2018.

CONGEDO PAPÀ - Il congedo obbligatorio per i papà sarà di due giorni nel 2017 e di quattro giorni nel 2018. Si allunga anche al 2018 la sperimentazione introdotta nelle precedenti leggi di stabilità che alzava a due giorni i giorni di congedo da fruire entro i cinque mesi dalla nascita del figlio. Si prevede inoltre che per il 2018 il padre lavoratore dipendente potrà astenersi per un giorno in più previo accordo tra genitori e a valere sui giorni spettanti alla madre.

BONUS 18 ENNI ANCHE PER MUSICA - I diciottenni potranno utilizzare il bonus cultura da 500 euro anche per acquistare musica su Internet.

NO IMPOSTA BOLLO START UP INNOVATIVE - Niente più imposta di bollo e diritti di segreteria per la costituzione di start up innovative.

GIUSTIZIA - Ok all’assunzione di mille nuovi cancellieri nei tribunali per far fronte alla carenza di personale negli uffici giudiziari.

CASSE PRIVATE - Il cumulo dei contributi previdenziali sarà gratuito anche per quelli versati alle Casse private.

MADE IN ITALY - Arriva 1 milione di euro per il 2017 per il potenziamento delle azioni di promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane gestite dal Ministero per lo sviluppo economico nell’ambito del Piano straordinario per la promozione del Made in Italy.

PIANO INDUSTRIA 4.0 - Costituzione di centri di competenza ad alta specializzazione, in partenariato pubblico privato, che realizzino progetti di ricerca applicata, di trasferimento tecnologico e di formazione su tecnologie avanzate, nel quadro degli interventi del piano nazionale Industria 4.0.

DEROGA CONTRATTI FLESSIBILI IRCCS - In deroga al Jobs act gli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (Irccs) e gli istituti zooprofilattici sperimentali potranno continuare ad avvalersi dei ricercatori, assunti con contratti flessibili, in servizio al 31 dicembre 2016.

PUBBLICO IMPIEGO, 3,8 MLN PER COOPERAZIONE - 800mila euro nel 2017 e 3 milioni nel 2018 per il pubblico impiego da destinare alle assunzioni di personale a tempo indeterminato dell’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo.

FARMACI - La determinazione del direttore generale dell’Aifa sui criteri per la classificazione dei farmaci innovativi, di quelli a innovatività condizionata e dei farmaci oncologici innovativi, deve essere adottata previo parere della Commissione consultiva tecnico-scientifica dell’Aifa. Salta la base d’asta per le procedure pubbliche di acquisto dei farmaci biologici non sarà più parametrata sul prezzo più elevato. Si stabilisce che le procedure di acquisto devono svolgersi «mediante utilizzo di accordi quadro con tutti gli operatori economici quando i medicinali sono piùdi tre a base del medesimo principio attivo». Non è consentita la sostituibilità automatica tra farmaco biologicodi riferimento e un suo biosimilare.

SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE - Sale da 250.000 a 400.000 euro la soglia massima degli utili conseguiti annualmente dalle associazioni e dalle società sportive dilettantistiche necessaria ad accedere alle agevolazioni fiscali previste dalla legge per tali enti.

BANCHE ETICHE - Arriva il regime fiscale agevolato per gli operatori di finanza etica e sostenibile: il 75% delle somme destinate all’aumento del capitale proprio non concorrerà a formare il reddito imponibile. Il tetto è fissato a 1 milione di euro l’anno dal 2017.

FONDO LOTTA PORVERTÀ - Sarà incrementato di 150 milioni di euro. Conseguentemente, dal 2017, viene ridotta di 150 milioni annui l’autorizzazione di spesa per il finanziamento dell’Assegno di disoccupazione - Asdi.

SCUOLE MATERNE PARITARIE - Aumenta da 25 a 50 milioni il contributo aggiuntivo dello Stato al funzionamento delle scuole materne paritarie. Parallelamente viene ridotta la spesa massima detraibile sostenuta per la frequenza delle scuole paritarie.

PIANO DONNE-PACE - Arrivano 2 milioni di euro per la predisposizione e l’attuazione del terzo Piano di azione Onu sulle donne, la pace e la sicurezza. Stanziati 1 milione di euro per il 2017 e 500mila per ciascuno degli anni 2018 e 2019.

IVA AL 5% PER NAVI E TRAGHETTI: per navi e traghetti che trasportano persone spunta l’Iva al 5%, che permette all’Italia di chiudere un contenzioso con la Ue ma non si traduce in nuovi costi a carico degli utenti o delle imprese:l’imposta viene infatti incorporata nella tariffa amministrativa, e anzi per le imprese si traduce in un piccolo vantaggio perchè la quota entra nel consueto dare-avere dell’Iva.

ENTI LOCALI - Prorogato al 2017 l’innalzamento da tre a cinque dodicesimi del limite massimo di ricorso alle anticipazioni di tesoreria per assicurare i tempi di pagamento nelle transazioni commerciali. Gli enti locali potranno rinegoziare i mutui anche in corso di esercizio provvisorio e potranno continuare ad usare anche nel 2017 le risorse derivanti dalla rinegoziazione, o dal riacquisto dei titoli obbligazionari emessi, senza vincoli di destinazione.

CALL CENTER - Finanziamento di 30 milioni, a carico del Fondo sociale occupazione e formazione, per le misure di sostegno al reddito per i lavoratori dei call center. Estese a tutti i call center le norme in materia di delocalizzazione indipendentemente dagli occupati.

CONTRATTI SOLIDARIETÀ - Aumenta di 15 milioni l’anno il finanziamento della riduzione contributiva per i datori di lavoro che stipulano contratti di solidarietà. - APPRENDISTATO: proroga dei benefici contributivi per incentivare le assunzioni con contratto di apprendistato per la qualifica, il diploma e il certificato di specializzazione tecnica superiore fino al 31 dicembre 2017 per 2,6 milioni di euro per il 2017, 5,6 milioni di euro per il 2018 e 3 milioni di euro per il 2019. Contestualmente, vengono destinati 27 mln di euro per il 2017 per finanziare le risorse per i percorsi formativi rivolti al contratto di apprendistato richiamato e per i percorsi formativi rivolti all’alternanza scuola lavoro.

GIÙ ACCISA BIRRA: dal 1 gennaio 2017 scenderà l’accisa sulla birra. L’accisa è rideterminata in 3,02 euro per ettolitro e per grado plato.

FONDO PESCA: viene istituito il Fondo di solidarietà per il settore pesca presso l’Inps. Viene anche prevista un’indennità giornaliera di 30 euro per garantire un sostegno ai lavoratori dipendenti da imprese di pesca nel periodo di sospensione dell’attività a causa dell’arresto temporaneo obbligatorio.

STUDENTI UNIVERSITARI: estesa la no-tax area per i corsi di laurea magistrali e agli studenti fino al primo anno fuori corso. Ampliata la platea di studenti che potrà beneficiare di sconti sulle tasse: il contributo annuale massimo dovuto sarà pari al 7% della quota di Isee eccedente 13.000 per glu studenti che appartengono a un nucleo familiare il cui Isee è compreso fra 13.001 e 30.000). Ampliata anche la platea di studenti per i quali il contributo onnicomprensivo annuale è, aumentato del 50%.

AGEVOLAZIONI PER LAVORATORI STRANIERI - Aumentano gli assegni familiari ai cittadini con 4 o piu figli che lavorano in un Paese membro dell’Unione europea.

VITTIME VIOLENZA - Le risorse per il sostegno delle donne vittime di violenza e dei loro figli aumenta di 5 milioni di euro l’anno nel triennio 2017-2019. Alle lavoratrici autonome vittime di violenza di genere è riconosciuto il diritto all’astensione dal lavoro fino a tre mesi con un’indennità giornaliera dell’80 per cento del salario minimo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • thebirillo67

    30 Novembre 2016 - 17:05

    MATERNE PARITARIE, scrivete: "Parallelamente viene ridotta la spesa massima detraibile sostenuta per la frequenza delle scuole paritarie". E' sbagliato. Viene invece progressivamente aumentata. Da 400 € a 640 fino a 800 € nel 2019.

    Report

    Rispondi

blog