Cerca

I costi dell'assenteismo

Inps, ordine ai medici: basta coprire chi si finge malato

Per ridurre i costi l'Istituto di previdenza ha emanato una circolare in cui chiede di tagliare i permessi dal lavoro del 3 per cento. In rivolta la categoria

Inps, ordine ai medici: basta coprire chi si finge malato

Per la crisi saranno tagliati anche i giorni di malattia dei lavoratori. L'Inps, riporta il Corriere della Sera, ha infatti emanato una circolare il 16 gennaio in cui ordina ai medici di ridurre i permessi del tre per cento rispetto al 2012. E per raggiungere l'obiettivo insiste sul fatto che le visite fiscali devono essere più "fiscali".

Spese eccessive - In sostanza l'Inps chiede ai medici di ridurre le prognosi per ridurre i costi: ovvero diminuire i giorni di malattia per far risparmiare l'istituto di previdenza, e chiede poi controlli più responsabili ai medici fiscali che possono ridurre o cancellare il permesso dal lavoro se il malato - e quindi il certificato - sono immaginari. Infatti dopo il quarto giorno di malattia è proprio l'Inps a pagare stipendio e contributi al posto del datore di lavoro e quindi tagliare qualche giorno di permesso significa per l'Istituto diminuire una voce di spesa che vale 2 miliardi di euro all'anno.

Polemiche - Ma la circolare non è piaciuta affatto all'Ordine dei medici. "Così l'Inps dice che il 3% dei certificati firmati dai medici di famiglia è falso", protesta Roberto Carlo Rossi, presidente dell'Ordine dei medici di Milano, "hanno messo la malattia delle persone alla voce costi, come la carta per le stampanti o il toner. Inaccettabile". Resta il fatto però che - come sanno tutti quelli che lavorano - l'assenteismo è una realtà e che chissà perché il giorno in cui "scoppia" la malattia è sempre il lunedì.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Angela70

    10 Aprile 2013 - 16:04

    pero' che il lavoratore puo' presentare il certificato medico e stare a casa il giorno che fa comodo a lui a spese del datore di lavoro, l'inps risparmia e il datore paga sempre...................

    Report

    Rispondi

  • encol

    10 Aprile 2013 - 11:11

    Evidente che sei uno di quelli che lavorano 4-5 ore al giorno per euro 5000 altrimenti non sriveresti tante cazzate

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    09 Aprile 2013 - 11:11

    in famiglia ci si assenta dal lavoro solo se si sta male e il nostro medico fa il certificato solo se è vera malattia. Se c'è qualcuno che ci marcia bisogna colpire solo quelli, non generalizziamo.

    Report

    Rispondi

  • emi46

    08 Aprile 2013 - 23:11

    appena si cerca di sare qualche responsabilità scatta la rivolta. che senso ha pagare i medici fiscali se poi tutto fanno meno che i fiscali? se alla fine servono per confermare le diagnosi tanto vale licenzizrli tutti e attenersi ai cetificati medici dei medici di famiglia (molto compiacenti) medici! un'altra casta da riformare

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog