Cerca

Le dritte energetiche

Bollette care tra vizi e sprechi: ecco come risparmiare su luce e gas

Tenere luci e condizionatori accesi, riscaldamento a 20/21°, cuocere senza coperchio, non usare il microonde costa a una famiglia-tipo 200 euro l'anno

Bollette care tra vizi e sprechi: ecco come risparmiare su luce e gas

 

Cuocere senza coperchio? Costa 5 euro. Lasciare scorrere l’acqua calda a vuoto mentre ci si fa la barba? 36. Rinfrescare l’ambiente col condizionatore invece che deumidificare? Qui la botta è addirittura di 85 euro l'anno. Sono solo alcune voci della "classifica degli sprechi energetici" stilata da Facile.it secondo cui una famiglia italiana topo spende tra luce e gas circa 200 euro l'anno in più del dovuto. In realtà, risparmiare sulle bollette è più facile di quanto si pensi: serve solo un po' di accortezza e qualche "scorciatoia". 

Cucinare risparmiando - Partiamo dalal cucina. Utilizzare la pentola a pressione invece di una tradizionale consentirebbe di risparmiare 8 euro. Altri 23 euro si potrebbero trattenere in tasca staccando il frigo di qualche centimetro dal muro, per farlo funzionare al meglio. Assicurarsi di chiudere bene frigorifero o freezer ruba qualche secondo alle nostre attività ma fa guadagnare 21 euro all'anno. Usare un piano cottura elettrico invece che uno a gas ci costa, invece 19 euro. Asciugare i piatti con il programma della lavastoviglie? Costa 18 euro, quando si potrebbe farli asciugare naturalmente... Chi scalda il latte o fa il tè sul gas invece che nel microonde spende 16 euro in più in bolletta. Chi vuole risparmiare, in generale, deve usare al meglio il microonde: per esempio, scongelare o riscaldare cibi nel micro invece che nel forno tradizionale permette di risparmiare fino a 33 euro. 

Le dritte sul riscaldamento - Un capitolo importante è quello legato al riscaldamento. Evitare di tenerlo programmato a 20°/21°, preferendo invece una temperatura costante inferiore di un solo grado fa risparmiare la bellezza di 120 euro all’anno, mentre spegnerlo del tutto se si va via in vacanza o anche solo per un week end consente di mettere da parte circa 10 euro. E se scegliete uno scaldabagno elettrico al posto di quello a gas spenderete 176 euro in più ogni anno. 

Piccoli vizi quotidiani - Il risparmio parte anche dai piccoli gesti quotidiani, che sommati rappresentano quasi 150 euro di risparmio: eliminare lo stand by di alcuni elettrodomestici (microonde, lettore DVD, computer, macchina del caffè elettrica, televisore) farebbe guadagnare 56 euro l'anno, programmare il condizionatore (specie nelle ore notturne) piuttosto che lasciarlo andare in modalità continua 54 euro, spegnere le luci nelle stanze anche solo un’ora al giorno, quando non necessario 30 euro. Usare per l’albero di Natale luci a LED invece che ad incandescenza equivale a 4 euro risparmiati, mentre staccare il caricatore del cellulare dalla presa una volta che il telefono ha raggiunto la carica o se il telefono non è collegato al cavo vale 1,5 euro.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Paolax

    26 Maggio 2015 - 15:03

    Risparmiare sulle bollette è fondamentale: non si può vivere senza gas, luce o acqua... Questo articolo è pieno di consigli utilissimi! Alcune mie amiche stanno usando anche programmi di cashback per risparmiare sulle bollette, loro ne parlano bene, io sono indecisa... ne parlano anche qui (sembrano l'unico sito in cui sono un po' preparati...) www.cashback-facile.com voi che ne pensate?

    Report

    Rispondi

  • pietroleinardi

    08 Aprile 2015 - 01:01

    io ho montato un nuovo dispositivo fantatico, me lo sono ripagato in due mesi e ora risparmio il 30% di quel che pagavo prima.....siamo solo disinformati....il dispositivo si chiama power management watt e lo trovate su pmbrico.com c'e anche un dispositivo gas ma non e' ancora uscito

    Report

    Rispondi

  • Zizzigo

    06 Giugno 2013 - 12:12

    Affittiamo una caverna! Siamo pieni di buchi e grotte nelle nostre montagne!

    Report

    Rispondi

  • sgnacalapata

    06 Giugno 2013 - 09:09

    l'hai letta in tedesco? C'è scritto che "se scegliete uno scaldabagno elettrico al posto di quello a gas spenderete 176 euro in più ogni anno" Certo, i consigli possono anche essere validi, il problema è quello di riuscire concretamente a metterli in pratica: è molto difficile perdere le abitudini, specialmente quelle negative.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog