Cerca

La scalata

Mediaset-Vivendi, Silvio Berlusconi: "Vittima di un ricatto e di un'estorsione"

21 Dicembre 2016

21
Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi pronto a tutto per difendere Mediaset. Inizia l'istruttoria dell'AgCom per verificare se ci siano i presupposti di illegittimità della scalata di Vivendi al Biscione, poiché il gruppo di Vincent Bollorè è anche azionista di riferimento di Telecom: il procedimento è stato avviato a seguito di un esposto presentato dal gruppo della famiglia Berlusconi.

E sulla vicenda è intervenuto il Cavaliere in prima persona. Lo ha fatto nel corso della presentazione del nuovo libro di Bruno Vespa: "La scalata ostile di Vivendi su Mediaset si configura come vittima di un estorsione e un ricatto. Siamo in battaglia, resistiamo. I giudici - ha continuato - devono darci ragione". Berlusconi ha poi sottolineato che "Vivendi per tre volte non ha rispettato la parola data".

E ancora: "Vivendi forse per farci rinunciare alle cause che abbiamo intentato ha deciso un'azione di forza. Ci hanno fatto un ricatto, un estorsione e quindi siamo in una battaglia di fronte a questa scalata ostile e pensiamo di reistere. Noi crediamo che la magistratura debba dare seguito alle nostre cause, i giudici devono darci ragione. Ci troviamo nell'assurda situazione di non poter fare acquisto di azioni perché la legge italiana impone che un socio possa comprare solo il 5% all'anno. I francesi - ha rimarcato - hanno avuto buon gioco ad acquistare il 29% e noi fermi al 40. Per arrivare al 51% io spero che quei comitati per la difesa dell'italianità di Mediaset possano portarci a contare sul voto di circa il 20% delle azioni che sono nelle mani di differenti azionisti", ha concluso.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • straniero

    23 Dicembre 2016 - 16:04

    Speriamo che vivendi oltre a Mediaset si porti via pure lui

    Report

    Rispondi

  • josef.sezzinger

    22 Dicembre 2016 - 14:02

    Non gli perdonano di voler insistere a restare in politica. Bollorè coglie la debolezza di Mediaset, dovuta al ridimensionamento del PDL. Mr. Bollorè rimarrà la spina nel fianco della famiglia Berlusconi e ne condizionerà ancor più le sorti, anche politiche.

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    22 Dicembre 2016 - 13:01

    Che faccia da Dudù!!!! Ma, a proposito, che fine ha fatto la bestiola?!? Se l' è mangiato Brunetta?!?!???

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media